Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

Elezioni, il centrosinistra presenta Antonio Gucchierato

Antonio Gucchierato CAPUA. È stata la sezione del Pd di Capua la location del primo rendez-vous tra Antonio Gucchierato e la stampa.

Il candidato sindaco della sinistra alle prossime elezioni amministrative di Capua si è presentato ufficialmente dinanzi ad una platea composta da militanti, curiosi e giornalisti. A sostenere il “Maestro di strada”, c’erano i segretari provinciali e i coordinatori cittadini di Sel, FdS e Pd. Ospite Arturo Scotto, segretario regionale di Sinistra Ecologia Libertà il quale ha affermato: “Qui il centro-sinistra si presenta nella sua forma più autentica. Il nostro candidato è la sintesi giusta tra i partiti che lo sostengono. È un onore avere a Capua l’unico candidato sindaco vendoliano della regione Campania”.

Il coordinatore cittadino del Pd Fiorentino Aurilio, che ha mediato gli interventi, ha voluto sottolineare che “la Prefettura stamane per irregolarità ha bloccato l’elenco degli scrutatori fatto da questa amministrazione”, esprimendo poi sul candidto parole di soddisfazione per la sua entrata in campo che è servita a tenere la coalizione compatta, scongiurando così tentativi di fuga eversivi. Quando è arrivato il suo turno il candidato sindaco è intervenuto affermando: “Non ho promesse da fare né ho l’intenzione di dire ai cittadini lo stato in cui versa questa città. È sotto gli occhi di tutti la situazione di Capua. Rassicuro i nostri elettori nel dirgli che gli episodi di trasformismo verificatisi in quest’ultima legislatura non ci saranno più. Mi fido di tutti i candidati delle liste che mi appoggiano e li ringrazio pubblicamente. Sono volti puliti, trasparenti, senza nessun scheletro nell’armadio. Di noi potete scrivere quello che volete, non abbiamo nulla di cui vergognarci. Nel centro-destra c’è stata, invece, una lotta tra bande che è stata solo momentaneamente sospesa. Questa larga alleanza formata dai sostenitori del sindaco uscente andrà verificata dopo le elezioni”.

E poi ancora soffermandosi sul trasformismo ha chiosato con una metafora sportiva:” alcuni consiglieri eletti con il centro-sinistra e passati con Antropoli pensavano forse di non andare ad occupare i banchi del consiglio comunale bensì di sedersi su una panchina. Appena un titolare esce, è subito pronta la sostituzione. Per quanto riguarda gli oppositori interni alla maggioranza che parlavano di scacciare mercanti dal tempio, mi chiedo con quale coraggio ora si trovino a sostenere il sindaco uscente il cui operato è stato aspramente criticato”. Anche i segretari provinciali hanno voluto manifestare all’unanimità la propria soddisfazione sul nome di Antonio Gucchierato.

Per il segretario provinciale del Pd Ciro Cacciola: “Abbiamo scelto di candidare Gucchierato per distinguerci nettamente dal centro-destra che, seppur ampiamente favorito, utilizza metodi che rasentano l’illegalità. Assistiamo ad un trasformismo diffuso. Queste sono scene difficili da vedere addirittura nei pressi del mercato delle vacche”.

Rincarano la dose Capobianco (Fds) e Di Sarno (Sel). Il primo denuncia: ”Quest’amministrazione ha tagliato l’acqua in un campo nomadi. La nostra alleanza è costruita invece sulla legalità e sulla solidarietà, valori per i quali il popolo capuano si è sempre contraddistinto”. Di Sarno ha dichiarato che: “la battaglia per cui si combatte non è soltanto di tipo amministrativo ma soprattutto di profilo sociale. A Capua gli umili vengono sempre di più emarginati. Bisogna ridar voce a queste persone ed è compito del centrosinistra rappresentarne le istanze e nessuno meglio di Gucchierato che milita come lavoratore e come volontario in questo campo, può rappresentare i bisogni e le necessità di una parte dei cittadini che soffrono disagi di cui l’amministrazione finge di non sapere”.

Gucchierato, dopo aver ringraziato i consiglieri uscenti Vinciguerra e Di Monaco per l’operato svolto in aula consiliare, unici alfieri rimasti in campo fino alla fine nelle file d’opposizione, ha concluso la conferenza stampa riservando un elogio ai giovani compagni di viaggio della Fabbrica di Nichi che, con il loro entusiasmo e la loro passione per la politica pulita, l’hanno convinto più di tutti ad accettare questa candidatura e che resteranno accanto a lui durante tutta la campagna elettorale per portare tra la gente i volti puliti della Capua migliore che rappresentano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico