Campania

Omicidio Del Gaudio, sarà riesumata la salma

Romina Del GaudioNAPOLI.Torna alla ribalta il giallo della scomparsa e dell’assassinio di Romina Del Gaudio, la giovane donna di cui si sono perse le tracce, ad Aversa, il 4 giugno del 2004 e ritrovata morta dopo poco più di un mese nei pressi del sito borbonico di Carditello.

Giovedì 28 aprile sarà riesumata la salma della ragazza su richiesta della madre, Grazia Gallo, che ha sempre ritenuto che quei pochi resti irriconoscibili, non sono della figlia. La donna, non partecipò nemmeno ai funerali convinta che non si trattasse della figlia, ed ha continuato in questi anni ad invocare la riesumazione del cadavere per compiere nuove analisi.

La richiesta fu presentata dall’avvocato Giorgio Pace e solo adesso è stata accolta. Per l’omicidio di Romina , la Procura di Santa Maria Capua Vetere in passato ha iscritto nel registro degli indagati Luciano Agnino, Fabio Fiore, Carlo Porceddu, Alessandro Palumbo e Ferdinando Schiavo. Malgrado ciò è giunta la richiesta di archiviazione presentata dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere (pm Giovanni Cilenti).

Romina era arrivata ad Aversa con altri colleghi per vendere contratti telefonici “porta a porta”, scomparve e fu trovata a brandelli il 21 luglio successivo. Grazia Gallo ha più volte sostenuto che la figlia sarebbe stata rapita perché, al momento della scomparsa, il padre doveva testimoniare in Germania in un p ocesso relativo ad una truffa di circa 150 milioni delle vecchie lire. Inchiesta in cui sarebbero coinvolti personaggi legati al clan dei Casalesi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico