Campania

Napoli, blitz a Scampia: arrestati 6 scissionisti

 NAPOLI.Sei presunti appartenenti al clan degli Scissionisti attivo a Scampia e Secondigliano sono stati arrestati a Napoli dagli agenti della squadra mobile e dalla Guardia di finanza del Gico.

La polizia giudiziaria ha eseguito una ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice delle indagini preliminari presso il Tribunale di Napoli su richiesta dei pm della direzione distrettuale antimafia. Si tratta di Ferdinando Cifariello di 44 anni, Salvatore Cifarielli di 32 anni, Davide Cifariello di 39, Giuseppe Candido di 49, Annunziata De Martino di 62 anni e Salvatore Toro di 47.

Quattro dei sei arrestati, tranne Candido e la De Martino, erano già rinchiusi in carcere per altre ragioni. Gli indagati sono accusati di associazione mafiosa finalizzata dal traffico di droga. I sei farebbero parte del sottogruppo capeggiato da Ferdinando Cifariello affiliato al clan Amato-Pagano, i cosiddetti Scissionisti.

Nella stessa zona gli agenti della polizia, nella serata di ieri, hanno effettuato dei controlli al lotto G di Via Labriola nel quartiere napoletano di Scampia. I poliziotti, nell’avvicinarsi ai porticati dell’isolato 9, hanno notato delle persone che, alla loro vista, si sono improvvisamente dileguate. Nell’effettuare un’ispezione del luogo, gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato una pistola revolver calibro 357 Magnum, di marca Weihrauch, completa di 6 proiettili stesso calibro, sicuramente lasciata in strada dalle persone che, poco prima, s’intrattenevano lì.

L’arma, con il manico avvolto da nastro adesivo, è risultata rapinata in san Cipriano d’Aversa nel 2004. Saranno ora gli esami tecnici balistici, effettuati dalla Polizia Scientifica della Questura di Napoli, ad accertare eventuali tracce utili per identificare il detentore dell’arma, nonchè a stabilire se sia stata usata proprio recentemente.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico