Campania

Inghilterra, rapina sfocia nel sangue: uccisi anziani coniugi casertani

Giuseppe e Caterina MassaroCASERTA. Un’anziana coppia di italiani è stata massacrata a martellate e a coltellate nella propria casa di Wolverhampton, nelle West Midlands.

Giuseppe e Caterina Massaro, di 80 e 77 anni, originari di Sant’Angelo d’Alife, in provincia di Caserta, sono stati trovati senza vita dalla nipote Lindsey Booth,23 anni,andata a far loro visita il venerdì di Pasqua. La polizia ha arrestato tre uomini, di 30 e 21 anni, del posto, e un trentenne di Birmingham.

La coppia si era trasferita in Gran Bretagna negli anni ’60. Quando sono stati uccisi, entrambi erano a letto. La casa è stata svaligiata da alcuni ladri che hanno portato via due televisori a schermo piattoe l’automobile della coppia, una Peugeut 307 nera. La polizia descrive la morte della coppia come “un unico, isolato, tragico incidente”. Vi sarebbe stata anche una collutazione, durante la quale Massaro si è difeso dagli aggressori.

“La nostra famiglia e i nostri amici non possono descrivere il trauma che ci ha colpiti”, ha spiegato oggi la nipote Lindsey in una conferenza stampa, aggiungendo: “Un’intera generazione ci è stata portata via e non riusciamo a comprendere come la cosa sia andata così in là da costare loro la vita”.

L’altro nipote, Richard Booth, 22 anni, ha detto che la coppia aveva lavorato duramente per allevare due figlie e sette nipoti, ed erano diventati bisnonni di due gemelli la scorsa estate. “Erano una coppia carismatica e affascinante”, ha aggiunto il nipote. “La mia nonna Caterina era una donna vera e onesta. Buonissima la sua lasagna fatta in casa e la sua pizza”. Mentre sul nonno Giuseppe racconta: “Era un uomo d’onore e con i piedi per terra”.

Video di Sky News

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico