Aversa

“Una mano tesa” dedicata alle vittime della strada

Luigi CiaramellaAVERSA. Il presidente della New Dreams Donato Liotto annuncia che, nel calendario degli eventi di “Una Mano Tesa…Aversa città della solidarietà”, settima edizione, durante la serata di gala del 25 maggio, al teatro Cimarosa di Aversa, …

… che vede, tra l’altro, la partecipazione della compagnia teatrale “Acquerello Napoletano” con la rappresentazione della commedia “L’Avaro” di Molière, l’evento sarà dedicato alle “vittime della strada”.

“Il 18 aprile 2010 – spiega Liotto – coincise con la fine di una giovane vita, quella di Vincenzo Camposano. 18 aprile, un anno dopo, una chiesa, quella di Cellole, gremita di persone, tutte intervenute, per ricordare il giovane cellolese. E’ trascorso un anno da quel tragico incidente stradale. Dopo di lui, tanti giovani, purtroppo, hanno avuto lo stesso destino. Tanti i presenti alla commemorazione, e questo, senz’altro, è da ritenersi, un dato rilevante. Giovani che ‘onorano e ricordano’ un loro coetaneo, e anche questo, sicuramente fa riflettere. Don Lorenzo, parroco della chiesa di San Marco e San Vito di Cellole, ricorda Vincenzo con dolci parole, ricorda anche quel giorno, il 28 novembre 2011, una manifestazione, nata e fortemente voluta dal sottoscritto, per ricordare non solo Vincenzo ma tanti giovani che, purtroppo, perdono la vita in incidenti stradali. Ricordare questi “Angeli”, attraverso tali eventi, può senz’altro servire a lanciare messaggi, far comprendere ai tanti giovani e non solo di essere sempre vigili e attenti nel guidare un’auto o una moto. Dopo la tragedia, alle famiglie resta poco, resta il dolore incolmabile, per la perdita di un figlio, sapere che i propri ‘angeli’ non sono morti invano, sapere che, attraverso il loro ricordo, tanti possano riflettere e non lasciare soli i familiari delle vittime”.

“L’Angelo degli ombrelloni”, così fu soprannominato Camposano, ora ‘vola’ ad Aversa, per incontrare un altro ‘angelo’, Luigi Ciaramella, anch’egli giovanissimo, aversano, morto in un incidente stradale. E con lui, prima e dopo, tanti figli giovanissimi finiti su di un freddo manto stradale. Per info: www.associazionenewdreams.it.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico