Aversa

“Più Europa”, affidate le progettazioni

Porta NapoliAVERSA. Completamento statico, recupero e restauro della casa natale di Domenico Cimarosa, restauro chiesa dello Spirito Santo, di proprietà comunale, da adibire a sede della costituenda Fondazione Cimarosa, …

… recupero e riqualificazione dell’area verde Parco Pozzi, ampliamento della zona a traffico limitato e punto di snodo della Bike Sharing in Piazza Domenico Cirillo, Piazza Don Giuseppe Diana e Piazza Crispi, progetto “Aversa solare”, impianti fotovoltaici sui tetti degli edifici pubblici della città. Sono state aggiudicate, nei giorni scorsi, per un ammontare di poco meno di 500mila euro, ad una serie di professionisti, le attività di progettazioni per la successiva realizzazione delle previsioni nei “Più Europa” per quanto riguarda la parte relativa al soggetto pubblico. Rispuntano, quindi, i fondi regionali e comunitari che potrebbero e dovrebbero fare da volano allo sviluppo delle città campane, dopo le riserve espresse da via Santa Lucia nei mesi scorsi.

“La Regione Campania, dopo quasi un anno di attesa (siamo al luglio del 2010) – ha dichiarato il sindaco Domenico Ciaramella, che da diverso tempo sta seguendo in prima persona il settore – ci ha convocato nei giorni scorsi, dividendo i 19 comuni campani in fasce a seconda di dove era giunto il proprio operato. Due comuni hanno già firmato l’accordo di programma, otto (tra cui Aversa) sono pronti a farlo. Da qui la decisione da parte dell’ente regionale di far decollare i progetti già proposti con il riconoscimento di un anno di lavoro che l’amministrazione comunale aveva fatto”.

Al centro del proprio rilancio socio-economico la città normanna sembra aver messo la figura del suo figlio più illustre, Domenico Cimarosa. Non a caso, infatti, si è scelto di giungere alla definitiva sistemazione della casa natale del maggiore esponente dell’opera buffa per consentire la nascita di un museo e, quasi certamente, di una sezione distaccata del Conservatorio, Napoli o Avellino che sia. Collegato a questo progetto il restauro dell’antica chiesa dello Spirito Santo, poco lontano dalla casa natale, che sarà destinata a sede della costituenda Fondazione Cimarosa che avrà il compito del rilancio, soprattutto in chiave turistica, dell’autore dell’inno della Repubblica Partenopea.

Non meno importanti gli altri progetti in cantiere, tutti sul versante ambientale, anch’essi avviati alla concretizzazione: il piano per dotare la città di biciclette elettriche con punti di snodo e per la loro ricarica; impianti fotovoltaici sui tetti di tutti gli edifici comunali per produrre energia pulita; ristrutturazione del Parco Pozzi con la realizzazione di un parcheggio sotterraneo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico