Aversa

Il vescovo Spinillo benedice l’Aversa Normanna

il vescovo SpinilloAVERSA. Dopo la sconfitta di domenica scorsa con il Pomezia in casa dell’Aversa Normanna c’è ancora rammarico.

Rammarico non vuol, tuttavia, dire rassegnazione e a confermarlo è il massimo dirigente Giovanni Spezzaferri: «Abbiamo subito una sconfitta pesante – dichiara – che fa male a noi come so che ha fatto male a tutti i nostri tifosi. Abbiamo a lungo analizzato la partita, durante una riunione questa mattina con il dottore Cecere, il nostro collaboratore Pannone ed il mister Ferazzoli, per capire quali possano essere state le motivazioni della sconfitta. Ne parleremo naturalmente anche con i calciatori per andare a fondo e trovare gli stimoli necessari per risalire immediatamente».

E’ proprio questa l’intenzione di tutto l’ambiente granata: «Dicevo – aggiunge Spezzaferri – che bisogna riprendersi e ripartire dalla gara in casa del Milazzo, un match difficile, lo sappiamo, ma in cui dobbiamo necessariamente conquistare punti per non perdere l’obiettivo primario della conquista dei play-off. La nostra intenzione, infatti, è arrivare tra le prime cinque forze della classifica e lotteremo fino alla fine per questo. Lo faremo noi, come società, e tutti i ragazzi che la domenica scenderanno in campo. Non molleremo ora che le cose sembrano essersi complicate ma supereremo con coraggio gli ostacoli come da sempre accaduto durante il nostro cammino calcistico».

«In virtù delle nostre motivazioni ed intenzioni – conclude il massimo dirigente granata – mi rivolgo ai nostri tifosi chiedendo loro di non demoralizzarsi ma di continuare a restarci vicini affinchè tutti insieme si possa superare questo momento e si possa gioire a fine campionato con il raggiungimento dei play-off». A far eco al Presidente Spezzaferri è il tecnico granata: «Non dobbiamo assolutamente trovare alibi. L’amarezza di domenica sera dopo la partita con il Pomezia – commenta Ferazzoli – dopo il primo allenamento si deve trasformare in stimolo per cercare di raggiungere l’obiettivo e play-off e poter trasformare la contestazione e la delusione dei tifosi domenica scorsa nella gioia più grande per tutti a fine campionato».

IL VESCOVO SPINILLO BENEDICE LA NORMANNA. Intanto, la Normanna srl ricorda che mercoledì 6 aprile, alle ore 18, presso lo stadio “Bisceglia”, Sua Eccellenza monsignor Angelo Spinillo, neo Vescovo della Diocesi di Aversa, interverrà per benedire la società, tutte le squadre granata ed i bambini della Scuola Calcio e per inaugurare con la propria presenza il “Torneo dei ministranti del Seminario Vescovile della Diocesi di Aversa”. All’evento saranno presenti i dirigenti dell’Aversa Normanna Giovanni Spezzaferri e Alfonso Cecere, don Stefano Rega, direttore del Seminario, il sindaco di Aversa Domenico Ciaramella, l’assessore allo sport normanno Romilda Balivo, i consiglieri comunali Stefano Di Grazia, Michele Galluccio, Salvatore De Gaetano, Luigi Menditto, Alfonso Oliva ed il dottor Luigi Del Gaudio in rappresentanza del commissariato di polizia. Tutti coloro che interverranno, dopo i saluti ufficiali delle autorità e la benedizione del vescovo, prenderanno parte alla partita inaugurale che si terrà presso l’impianto comunale di via Caruso subito dopo. La Normanna e l’Amministrazione Comunale invitano tutti ad essere presenti a questa giornata speciale di sport e fede e di gremire le tribune dello stadio “Bisceglia” che saranno aperte al pubblico.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico