Aversa

Fiamme nella sede della cooperativa Palmy: si segue pista intimidatoria

 AVERSA. Un furgone della cooperativa “Palmy”, che opera nel settore delle mense aziendali e scolastiche, è stato dato alle fiamme nella tarda serata di domenica, ad Aversa.

L’episodio si è verificato intorno alle 22.30, nella sede della ditta, situata in via Salvo D’Acquisto, nella zona dell’Ippodromo. L’incendio ha provocato danni anche alla stessa sede, in particolare all’impianto elettrico e di aerazione, ai cancelli, alle tubature e ad altri furgoni all’interno della struttura. Sul posto sono giunti il presidente della Palmy, Francesco Mottola, che ha permesso ai vigili del fuoco e alla polizia di entrare all’interno della sede ed effettuare i rilievi.

Le indagini seguono la pista dell’atto intimidatorio. Mottola, infatti, nei mesi scorsi ha denunciato alcuni soggetti legati ai clan camorristici di Casal di Principe e Mondragone che volevano estorcere denaro alla cooperativa. Denunce che sembra abbiano portato ad arresti e condanne. Inoltre, negli ultimi giorni Mottola ha inviato alla Prefettura di Caserta, al Comune di Aversa e alla Stazione unica appaltante di Caserta una lettera con la quale annunciava ricorso contro il bando della refezione scolastica di Aversa, ritenendo la sussistenza di anomalie rispetto all’attribuzione dei punteggi “in quanto – ha scritto Mottola – viene affidata eccessiva discrezionalità alla commissione di gara senza conoscere preventivamente lo standard di assegnazione e lasciando cosi eccessivo arbitrio ai commissari di gara”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico