Aversa

Di Santo chiude la querelle: “Golia accetti le mie scuse”

Antonio Di SantoAVERSA. “Il grande polverone, alzato anche da chi strumentalmente si è avvicinato alla vicenda che ha interessato il sottoscritto e l’architetto Nicola Golia nelle ultime settimane, impongono da parte mia una serena valutazione e un opportuno chiarimento su quanto accaduto”.

Lo scrive, in una nota indirizzata a Pupia, l’architetto Antonio Di Santo, responsabile della programmazione urbanistica del comune di Aversa, chiedendo pubblicamente scusa al coordinatore cittadino del Pdl e vicepresidente della provincia di Caserta.

“La mattina del 18 marzo – spiega Di Santo – si sono verificati una serie di ‘fraintesi’ che mi hanno indotto a interpretare male la presenza di più consiglieri comunali nel mio ufficio. Le ‘pressioni’ che quotidianamente si ricevono da cittadini e da addetti ai lavori sullo stato delle pratiche in corso sono indicibili, per cui vedendomi presentare nell’ufficio quella mattina diversi consiglieri comunali avevo collegato la loro presenza ad una precedente reiterata richiesta di spiegazioni che mi era stata avanzata in modo abbastanza ‘aggressivo’. Quindi la mia reazione è stata principalmente dovuta a un impulso emotivo che a un ‘fatto’ vero e proprio. È da molti anni che conosco Golia, tra l’altro uno stimato collega, e credo di poter dire che nei suoi confronti ho commesso un grosso errore di valutazione. Spero che non serbi rancore per un semplice malinteso e accetti le mie pubbliche scuse. Chiaritomi, verbalmente, con ogni interessato, tranne Golia, non mi rimaneva altro che esporre le motivazioni di una mia errata valutazione con lo stesso mezzo mediatico, ossia Pupia.tv,che ho utilizzato per il mio primo avventato sfogo”.

“Spero che quanto riferito – conclude Di Santo – possa essere utile a riportare quel clima di serenità che ha sempre contraddistinto i miei rapporti con Golia e con tutti coloro coinvolti, loro malgrado, nella vicenda. Allo stesso modo, credo sia giusto ringraziare pubblicamente il senatore Pasquale Giuliano e il capogruppo del Gruppo della Libertà Nicla Virgilio per essersi prodigati sin dal primo momento al fine di riportare serenità ed equilibrio in una vicenda che rischiava di prendere strane vie”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico