Aversa

Criminalità, Pollini chiede riunione ad Aversa del comitato sicurezza

Maurizio PolliniAVERSA. Incendi e bombe del racket, rapine a raffica anche in pieno centro cittadino e di giorno. A far registrare una vera e propria impennata sono state soprattutto le rapine ai danni di esercizi pubblici.

E’ di qualche giorno fa quella al centralissimo “Gran caffè Roma”, nell’omonima arteria, che fa seguito all’altra compiuta alla farmacia “Diana” in via Sanfelice. Ma se ne potrebbero aggiungere tantissime altre, più o meno importanti e ardite, ma che stanno riportando nell’opinione pubblica l sensazione che la nostra città non è più sicura come prima. Negli ultimi anni, infatti, dopo un’escalation che aveva fatto temere il peggio, tanto che le stesse istituzioni provinciali si erano allertate, il fenomeno sembrava in regressione. Ma le statistiche di questi primi mesi dell’anno in corso lanciano l’allarme verso un fenomeno che sembra essere ripreso. Le forze dell’ordine fanno quello che possono per arginare la situazione, ma la lotta sembra essere impari. Sono sempre più i malviventi dell’hinterland settentrionale della provincia di Napoli che scorazzano nell’agro aversano, utilizzando i negozi come una sorta di bancomat dove prelevare danaro impunemente. Altrettanto impunemente, poi, i rapinatori riescono a sfuggire alla cattura utilizzando le strade a scorrimento veloce. E tra la popolazione l’inquietudine sale.

Di questo stato di insicurezza si fa portavoce il presidente provinciale della Confesercenti Maurizio Pollini, che, dopo aver ricordato gli sforzi sia delle associazioni di categoria che delle forze dell’ordine e della stessa amministrazione comunale di Aversa, chiede che, così come avvenne qualche anno fa, si tenga una riunione del comitato provinciale per la sicurezza e l’ordine pubblico in città. “Siamo convinti – ha dichiarato Pollini – che lo Stato negli ultimi tempi ha dimostrato di esserci anche nelle nostre terre, ma l’impegno non deve affievolirsi. All’amministrazione comunale chiediamo lo sforzo di continuare nell’opera intrapresa installando altre telecamere e dando vita ad una formazione alla legalità, oltre a creare un distaccamento della polizia municipale nel centro storico”. Pollini, intanto,preannunzia per la prossima settimana l’arrivo ad Aversa del “Camper della Legalità” che sosterrà in città per diversi giorni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico