Aversa

Asl, mobili antichi da Aversa a Caserta: denuncia di CittadinanzAttiva

L'ex ospedale psichiatrico AVERSA. Mobili antichi dell’Annunziata saranno trasferiti da Aversa a Caserta su disposizione della dirigenza Asl.

A denunciarlo è il coordinamento aversano di CittadinanzAttiva. “Dopo i disagi che i cittadini di Aversa hanno dovuto e stanno ancora subendo per l’accorpamento dell’Asl Ce2 con l’Asl Ce1, – affermano dal coordinamento – adesso siamo addirittura allo scippo dei mobili storici dell’Annunziata per arredare gli uffici dell’Asl Caserta. Il commissario dell’azienda sanitaria ha dato ordini di trasferire tutto il mobilio antico che arredava gli uffici della dirigenza generale dell’ex Asl Ce2, ubicati nell’area storica dell’ex ospedale psichiatrico ‘Maddalena’ di Aversa, per trasferirli negli uffici di Caserta. Risparmio? No furto! Visto che se risparmio si voleva fare era sul fitto degli uffici di Caserta dove la asl sborsa una cifra onerosa a un privato quando invece avrebbe di sua proprietà proprio gli uffici della sede della maddalena in Aversa. Non ci sono parole per esprimere tutto il nostro disappunto ed indignazione per l’ennesimo abuso di potere che viene perpetrato ai danni di una collettività che sta pagando a caro prezzo anche la chiusura di un reparto di eccellenza al ‘Moscati’, la medicina d’urgenza, dove sono state salvate tante vite di nostri concittadini che ora, indignati, si stanno ribellando con una raccolta di firme per farlo riaprire”.

“Una lettera di protesta al presidente della conferenza dei sindaci è d’obbligo, – concludono da CittadinanzAttiva – e si invitano tutti i partiti politici, le associazioni, e i singoli cittadini a sottoscriverla per fare sentire l’indignazione e lo sdegno che un simile gesto provoca come un altro sfregio fatto a questa città e ai suoi abitanti troppo chiusi in se stessi e poco attenti allo svilimento dei diritti che si assottigliano giorno dopo giorno”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico