Aversa

“A Spasso con la Storia”, quinta edizione dedicata a Unita’ d’Italia

 AVERSA. Enzo Maiorca annuncia il ritorno della manifestazione “A Spasso con la Storia”, lui che l’ha ideata nel 2006 e che ne sopporterà il peso dell’organizzazione della quinta edizione.

Edizione che avrà un preludente sottotitolo: “UnITAlia, un magico viaggio nel Risorgimento Aversano”. Chiaro, quindi, il riferimento alle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Associazioni culturali, quali l’Accademia Italiana “Domenico Cimarosa” e “Teatro Scaramouche”, infatti, non potevano non inserire nella propria programmazione un evento che riguardasse un anniversario che, per certi versi, è stato celebrato oggettivamente in sordina. Anche il logo, opera della bravissima Lourdes Gantier (lgantier@gmail.com), subirà un restyling a tono col tema della manifestazione. Sulla falsariga delle passate edizioni e sull’onda del successo di quella svoltasi appena tre mesi fa, quindi, apprestiamoci a metterci in viaggio attraverso vicende e personaggi della nostra storia.

Un racconto celebrativo, ma non intriso di compiacente retorica; istruttivo, ma aperto anche ai nuovo filoni storiografici di rilettura e di revisionismo di certi episodi degli anni del Risorgimento. Uno spettacolo nel quale, al solito, non mancherà la musica, inusuale e sorprendente, ma non per questo meno emozionante e coinvolgente. Cos’avrà Aversa da raccontare, a parte la presenza fugace di Garibaldi in città, in relazione ai grandi avvenimenti che hanno portato all’unificazione della penisola sotto il tricolore? “E no. – dice Maiorca – Non sia mai detto che sia proprio io a rovinarvi la sorpresa. Vi basti sapere che la nostra città ne ha di cose da raccontare. Eccome se ne ha”. E “A Spasso con la Storia” si affida al talento e all’estro di Giovanni Granatina e di Gina Oliva, da sempre regista l’uno e autrice dei testi insieme allo stesso Granatina l’altra, per metter su una storia che da episodi particolari ci proiettino in avvenimenti più generalmente conosciuti o che, inversamente, partendo dai più famosi episodi risorgimentali deducano vicende avvenute in casa nostra.

“A Spasso con la Storia”, tra l’altro, quest’anno più che mai, assume una profonda valenza formativa e didattica. Per questo motivo Maiorca ha voluto che le mattinate riservate alle scolaresche fossero ben 7. L’evento si svolgerà dal 16 al 29 maggio nel monumentale complesso conventuale di San Francesco che ha incantato i mille spettatori della quarta edizione della manifestazione e che è ancora disponibile grazie al mecenatismo e alla lungimiranza di don Pasqualino De Cristofaro.

Informazioni per le scolaresche possono essere reperite telefonando alla dottoressa Angela Di Foggia (tel. 334.373.52.35) o chiamando Giacomo Arpaia (tel. 334.782.76.10). Per info: 331.758.98.81 (Lia).

Su queste colonne, nei prossimi numeri, anticipazioni e ulteriori informazioni di uno spettacolo che si dimostrato – massì…autoreferenzialità sia! – unico nel suo genere. Saranno, inoltre, ben sette le mattinate che gli organizzatori della quinta edizione hanno deciso di riservare interamente alle scolaresche di Aversa e dintorni. Con 70 repliche in programma, potranno partecipare all’evento circa 3500 alunni. UnITAlia, viaggio nel Risorgimento Aversano, è lo spettacolo, della durata di circa 90 minuti, che percorrerà quasi duecento anni di storia aversana partendo dalla Rivoluzione Napoletana del 1799 per giungere alla Prima guerra mondiale, con la quale l’Unità d’Italia si compì. Il tutto attraverso le consuete coinvolgenti e appassionate performance di decine di artisti che rappresenteranno episodi e personaggi che hanno reso Aversa protagonista di avvenimenti storici di portata nazionale. Un magico viaggio nel passato attraverso la contaminazione efficace e affascinante di storia, arte, musica e teatro.

Un’esperienza altamente istruttiva e dal riconosciuto valore didattico e formativo, a detta degli stessi operatori scolastici che hanno partecipato alla quarta edizione dell’evento. Spettacoli programmati per i giorni 16,17, 21, 23, 24, 25, 28 maggio. Il susseguirsi ritmico degli spettacoli, dalle 9.45 alle 12.00, e della durata di circa 90 minuti ciascuno, darà a tutti l’opportunità di partecipare a questo suggestivo e magico viaggio nella storia di Aversa.

Ecco il dettaglio degli orari degli spettacoli, valido per tutte le mattinate. Ore 9.45, 10.00, 10.15, 10.30, 10.45, 11.00, 11.15, 11.30, 11.45, 12.00.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico