Villa Literno

Ucciero lancia la sfida a Tamburrino

Nicola Ucciero VILLA LITERNO. Il candidato a sindaco del gruppo politico “Amici di Villa Literno” Nicola Ucciero ha invitato il suo principale avversario Nicola Tamburrino a confrontarsi con lui in un pubblico dibattito per illustrare ai cittadini liternesi il proprio programma e soprattutto confrontarsi su temi di interesse per il paese.

La proposta di Ucciero è stata fatta in un incontro con i giovani di Villa Literno, durante il quale il candidato sindaco si è anche impegnato ad abbassare già nel primo consiglio comunale utile gli oneri di urbanizzazione per la prima casa. Durante l’incontro tenutosi nei giorni scorsi Ucciero ha ascoltato le istanze dei numerosi giovani intervenuti facendosi portavoce e futuro esecutore delle stesse rimarcando l’importanza delle politiche a favore dei giovani per il futuro e la crescita del paese. “L’idea del patto tra le generazioni nasce dalla consapevolezza che questo paese cresce se si mettono insieme tutte le migliori energie e se si mettono in campo non solo volti giovani ma idee giovani. parlare di nuove generazioni significa parlare di sviluppo, di come portare sul nostro territorio le risorse necessarie a produrre occupazione”, ha ribadito con forza Ucciero.

Infine, il consigliere regionale Enrico Fabozzi ha ribadito che “il nostro progetto è aperto a tutte le forze, al di là degli schieramenti, che vogliono contribuire alla crescita del nostro paese. Poi ha aggiunto “la sfida è tra chi, come noi, vuole lo sviluppo in un quadro di legalità e chi vuole solo confusione”. Le proposte rivolte ai giovani che Ucciero ha fatto sue impegnandosi a realizzare se dovesse essere eletto hanno lo scopo di coinvolgere e rendere protagonisti le fasce giovanili nella vita sociale del paese nonché gettare le basi per una loro crescita futura sotto il profilo professionale e culturale.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Bari, scacco ai Capodiferro di San Girolamo: arresti e sequestri - https://t.co/FcXuoNC5kD

Roma, imposte evase per 60 milioni di euro: arrestato imprenditore - https://t.co/j5eOm8MD6Z

Catania, frode fiscale: sequestrati beni per 250mila euro a commercialista e alla moglie - https://t.co/nWsl5Nqnpr

"La Pubblica Amministrazione ieri, oggi e domani", a Paestum congresso Unsa-Confsal - https://t.co/0lQNhcaGrk

Condividi con un amico