Villa Literno

Ucciero: “Collocare la statua di Garibaldi in piazza”

Nicola UccieroVILLA LITERNO. “Anche per collocare la statua di Garibaldi al centro della piazza intitolata proprio all’eroe dei due mondi, peraltro nell’anno in cui ricorre il centocinquantesimo anniversario dell’Unità d’Italia, siamo davvero messi male.

Sembra una barzelletta, eppure a Villa Literno il progetto che prevedeva il rifacimento della piazza è stato ultimato. Ma per la collocazione al centro di essa di una statua di Garibaldi i tempi si allungano. E non si sa il perché”. Lo afferma il candidato sindaco della lista “Amici di Villa Literno”, Nicola Ucciero. “Si tratta di un ritardo incomprensibile. – tuona Ucciero – Si vocifera, addirittura, che qualcuno ‘spinga’ affinché la statua non sia innalzata. Siamo di fronte ad una situazione a dir poco paradossale: nell’anno dei festeggiamenti per i 150 anni dell’Unità d’Italia traccheggia per il completamento di un’opera che rende onore ad uno dei principali protagonisti del processo unitario della nostra nazione”.

L’importante progetto era stato approvato dalla precedente amministrazione comunale guidata dall’allora sindaco Enrico Fabozzi, attualmente consigliere regionale. L’intervento prevedeva la ristrutturazione di piazza Garibaldi e l’ubicazione della statua del mitico generale dell’esercito dei ‘mille’. Ma finora della statua non si vede neanche l’ombra”. Da qui la richiesta di Ucciero: “Basta con altre perdite di tempo, bisogna collocare senza altri tentennamenti la statua di Garibaldi al centro della piazza”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico