Sparanise - Pignataro Maggiore - Francolise - Calvi Risorta

Nodo intermodale, l’amministrazione prepara il nuovo piano traffico

 SPARANISE. L’amministrazione Sorvillo sta mettendo in essere le ultime azioni finalizzate a rendere il più fruibile possibile la zona della stazione ferroviaria della città che dal primo aprile diventerà il nuovo nodo intermodale ferro-gomma della linea dei trasporti provinciali.

L’Azienda Casertana Mobilità e Servizi ha dato, quindi, luogo all’attuazione della delibera regionale n°964 del 30 dicembre 2010, relativa alla ristrutturazione del trasporto pubblico locale, trasformando la città di Sparanise in un punto di interscambio modale gomma-gomma e ferro-gomma. Secondo il piano dell’azienda, dal 1° aprile la cittadina calena diventerà uno dei nodi principali del sistema dei trasporti casertani. La funzione è quella di porta della conurbazione casertana per il traffico da e per il territorio aurunco ed il litorale nord domizio, per cui tutte le autolinee provenienti da tale area della provincia, avranno Sparanise come terminal per il trasbordo su treno e bus, in proseguimento verso sud, per Caserta e Napoli e verso nord, per Vairano e Cassino. In questi giorni fervono gli ultimi preparativi per rendere fruibile al massimo l’intera area interessata. Già ieri sono partiti i lavori di rifacimento del manto stradale di parte di via Abate Roffredo e di tutto il rettangolo che corre intorno a piazzetta Gramsci. Inoltre, sotto la stretta supervisione del comandante dei caschi bianchi Giovanni Fusco e dell’assessore al ramo Piccolo, sono stati presi nuovi provvedimenti inerenti la viabilità dell’intera aera. Per garantire un transito più agevole ai pullman è stato predisposto un nuovo dispositivo di traffico per piazzetta Gramsci, dove è stato istituito il divieto di fermata con rimozione immediata e sono state create delle zone di parcheggio a disco orario di 1 ora per consentire il giusto ricambio dei veicoli.

“Stiamo realizzando gli ultimi interventi della fase 1 del nodo intermodale sparanisano per essere pronti a svolgere un ruolo importante nel sistema dei trasporti della nostra provincia – ha spiegato il sindaco Mariano Sorvillo – che, sono certo, influenzerà positivamente la città. Ritengo sia una opportunità storica per Sparanise ma anche per l’intero territorio caleno, che deve essere sfruttata nella sua interezza e nel migliore dei modi possibili. In questa fase di avvio ci sarà sicuramente da abituarsi al nuovo piano traffico, ma, oltre ad invitare la cittadinanza alla massima collaborazione, la invito anche a cogliere le opportunità che questo progetto può offrire per rivitalizzare il commercio e migliorare l’offerta dei servizi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico