Sant’Arpino

“Amo la Vita”, spettacolo di beneficenza al Lendi

 SANT’ARPINO. Cresce l’attesa per lo spettacolo organizzato dall’associazione “Amo la vita” con il patrocinio dell’amministrazione comunale retta dal sindaco Eugenio Di Santo.

Andranno in scena mercoledì 23 marzo, a partire dalle ore 20, i cantanti e i ballerini che saranno protagonisti di uno splendido spettacolo intitolato “Napoli danzando – dalla tradizione all’avanguardia”, ideato in collaborazione con la scuola di danza “Every Dance” e l’Associazione Musica Sociale Ca.S.Mu. Scopo dell’iniziativa la solidarietà. L’intero ricavato della serata, infatti, sarà destinato all’acquisto di un mezzo di trasporto per disabili.

A calcare il palcoscenico del Teatro Lendi le giovani promesse del Festival nazionale Cant’Atella coordinate da Mario Guida e le allieve della scuola di danza “Every Dance” guidate dal direttore artistico Antonietta Schmitz Genovese e dalla professoressa Cristina Monticelli. Chiuderà lo spettacolo l’esibizione dei maestri di ballo Teresa Pezzella e Mario Lampitelli.

“Fin dalla fondazione – dichiara il presidente dell’associazione Pasquale Buononato – lo scopo principale della nostra associazione è stata la solidarietà verso le fasce più deboli della popolazione. Già con la rassegna natalizia, grazie al prezioso contributo che hanno dato tutti coloro che hanno fatto la propria donazione, abbiamo raccolto una somma che andrà aggiunta al ricavato della vendita dei biglietti per lo spettacolo di mercoledì. Il tutto, insieme con le donazioni fatte sul conto corrente postale n. 5896140, sarà devoluto all’acquisto di un mezzo di trasporto per disabili. Desidero ringraziare il sindaco Di Santo, l’assessore Giuseppe Lettera e l’intera amministrazione comunale per la fiducia e per la sensibilità che hanno sempre dimostrato. E grazie, ovviamente – conclude – a tutti coloro che numerosissimi, stanno partecipando contribuendo al raggiungimento di quest’obiettivo così importante attraverso le proprie donazioni”.

“Questa iniziativa a cui va il nostro plauso – aggiungono il sindaco Eugenio Di Santo e l’assessore Giuseppe Lettera – rappresenta la prova concreta di come la sinergia e la collaborazione tra enti possa portare a risultati importanti per progetti di solidarietà e di pubblica utilità. L’acquisto di un pulmino per diversamente abili costituisce un obiettivo importante e il nostro impegno diviene sempre più operativo e concreto. Auspichiamo che, continuando a cooperare con gli attori sociali e istituzionali e con gli operatori economici del territorio, si possano raggiungere più alti traguardi di integrazione ed inclusione socio-economica delle fasce vulnerabili della popolazione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico