San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Fds e Sel contro Udc: “Come è bello cambiare idea e modo di fare politica

 SAN NICOLA LS. Dopo le indiscrezioni dei giorni scorsi che facevano affermare al candidato sindaco della coalizione d centrodestra, Pasquale Delli Paoli, di “essere moderatamente ottimista” circa l’ingresso dell’Udc nella coalizione, …

… la sinistra composta dalle locali sezioni della Federazione di Sinistra (Prc e Comunisti Italiani) e Sinistra Ecologia e Libertà, si è scagliata con forza contro l’Udc ed il Pdl.

“Ad una settimana dalla venuta di Zinzi a San Nicola la Strada – si legge in un comunicato – abbiamo capito quanto è bello stare nei comodi abiti dell’attivista Udc, di quanto sia esaltante cambiare idea e modo di fare politica a seconda del Comune in cui ci si trova, e secondo le esigenze della maggiore convenienza da discount. Ma quanto è redditizio far campagna elettorale con slogan ambientalisti – prosegue la nota – e poi dare disco verde all’ampliamento della Cementir (una cava devastante per l’ambiente della provincia) dei Caltagirone a Caserta, parenti acquisiti di Pierferdinando Casini. Irrinunciabile per Zinzi appena eletto emanare il decreto numero 9 del 25 maggio scorso che sancisce l’aumento del 40% della tassa sui rifiuti”.

“La Provincia – prosegue la sinistra – ha portato l’imposta da 88 euro/tonnellata a 138,9 euro/tonnellata gravando solo ed esclusivamente sulle tasche dei cittadini, dal momento che, per il pagamento di questa imposta, non esiste alcun contributo pubblico né forma di premialità che possa consentire ai Comuni di non andare a toccare i contribuenti. Sulla Cementir – attacca la sinistra – l’amministrazione provinciale di Caserta ha consumato una delle burattinate più maldestre della politica meridionale: dare l’assenso all’ampliamento di una cava devastante a soli 500 metri dal sito che dovrebbe ospitare l’Ospedale del Secondo Policlinico, al momento bloccato per altre miserie spicciole politico-baronali. Del resto Zinzi non può dire di ‘no’ quando è il parentado casiniano a chiedere. Chi pensava che a San Nicola la Strada, i rappresentanti dell’Udc potessero darci una botta di vita – conclude la nota – rimarrà deluso, poichè con la passarella in consiglio comunale organizzata dalla segretaria D’Ambrosio per il suo Zinzi, si è compiuto di fatto un patto fra coltivatori d’orti rionali e fabbricanti di case”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico