Parete

Elezioni, presentato il candidato sindaco del centrosinistra Raffaele Vitale

Raffaele VitalePARETE. Bagno di folla per la presentazione del candidato sindaco del centrosinistra, Raffaele Vitale.

All’appuntamento erano presenti i segretari degli altri partiti che compongono la coalizione cittadina (Idv, Sel, Psi e Udc). Un’occasione, quella di domenica mattina, per presentare uno dei candidati a sindaco più giovani d’Italia, con i suoi 28 anni, ma già forte di un’esperienza di cinque anni da consigliere comunale e di segretario del Pd di Parete. «La mia candidatura – ha esordito Vitale – nasce da un lavoro di mesi. Tutto ciò si deve anche a una lungimiranza politica che ha puntato a formare nel tempo una futura classe dirigente: a chi ha permesso ciò và il nostro ringraziamento. Noi non promettiamo cattedrali nel deserto ma puntiamo a valorizzare il nostro paese. Abbiamo persone capaci di rendere vivo il paese: bisogna perciò rafforzare il tessuto sociale, che è stato completamente abbandonato. Non vogliamo scrivere una pagina di politica nuova: vogliamo scrivere un nuovo quaderno».

Sulla candidatura di Vitale, che ha compattato il centrosinistra dopo mesi di discussione, è intervenuto anche Raffaele Tessitore, responsabile cittadino di Sel: «Oggi rompiamo il ghiaccio con un sindaco giovane ma adulto, perché qui non parliamo di giovanilismo fine a se stesso. Noi giovani qui abbiamo fatto militanza politica e associazionismo, come testimonia la presenza di numerosissimi ragazzi di varie associazioni. Ogni sabato ci sarà una pubblica assemblea per delineare il programma: sarà questa la nostra linea programmatica, da quest’interfaccia con la cittadinanza scaturirà naturalmente il programma».

Uno schieramento, quello di centrosinistra, che punta a una sinergia di idee e di progetti per capovolgere la logica che ha guidato l’attuale amministrazione comunale, come sottolinea Raffaele Picone, segretario dell’Idv locale. «La coalizione nasce dalle idee, non è fatta a tavolino per vincere, poiché le somme elettorali sono poi sconfitte dai cittadini, come testimonia il fallimento dell’amministrazione Verrengia».

Idee, ma soprattutto: partecipazione, un’idea all’insegna della quale il nuovo centrosinistra paretano promette di lavorare. «La nostra è una proposta politica alternativa – dichiara Paolo Falco (Psi) – Ci saranno incontri sempre più produttivi per la società: c’è bisogno di un confronto con i cittadini, poiché si deve avere la semplicità delle idee: la politica che esprime delle idee ha i toni giusti e mai polemici».

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico