Italia

Flirt con Bocchino, Carfagna: “Io amo Mezzaroma”

Mara Carfagna ROMA. Sul flirt avuto con Italo Bocchino, confermato dalla moglie del vicepresidente di Fli, il ministro Mara Carfagna interviene con un videomessaggio sul blog.

“Mi si chiede di confermare o smentire quel gossip che ha alimentato le pagine dei giornali in questi giorni. Di queste cose ne devo parlare con una sola persona, anche se mi imbarazza molto perchè riguarda la mia vita privata. Ma credo che ne debba parlare solo con Marco Mezzaroma, che è l’unica persona che amo dal 2008, la persona che ho deciso di sposare nei prossimi mesi”.”Il resto – conclue il ministro delle Pari Opportunità – sono solo chiacchiere al vento e che il vento se le porti, ed è l’ultima volta che parlo di vicende personali, per il resto sarò sempre qui puntuale a rispondere di tutte le cose che faccio”.

BOCCHINO. Nei giorni scorsi Italo Bocchino aveva scelto la trasmissione ‘Che tempo che fa’ per chiedere scusa pubblicamente alla moglie, Graziella Buontempo, “per gli errori che ho commesso”. Scuse che seguono l’intervista concessa dalla signora Buontempo a ‘Vanity fair’ nella quale confermava l’esistenza di una relazione tra il marito e la Carfagna. “Quando siamo andati allo scontro così coraggioso contro una macchina da guerra dal punto di vista dei mezzi a disposizione di Berlusconi – aveva detto Bocchino nell’intervista concessa a Fazio – sapevamo che sarebbe stato un periodo molto duro e che saremmo stati attaccati duramente. Non mi aspettavo però che si arrivasse addirittura a far leva sugli affetti per cercare di creare problemi. Questo l’ho sofferto molto”. Quanto all’intervista rilasciata dalla moglie “a prescindere il merito che riguarda il privato di alcune persone, c’è da dire che nel momento in cui ho letto quell’intervista non ho potuto non tener conto che è un elemento di forte sofferenza di mia moglie. Se mia moglie soffre io come marito e come padre ho il dovere di capire il perchè e ho il dovere di chiedere scusa. Quindi colgo l’occasione per chiedere scusa degli errori commessi”.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico