Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

Vittime di mafia, convegno del Pd con Gianni Solino

Comes e SolinoCASAGIOVE. Il Pd casagiovese ha partecipato, con una locale iniziativa, alla XVI^ Giornata della Memoria e dell’Impegno per le vittime delle mafie.

L’evento dedicato a Don Peppe Diana e ad Angelo Vassallo, sindaco di Pollica, uccisi per difendere il loro popolo e il loro territorio, apertosi con la proiezione di alcuni filmati sul tema, si è svolto l’altra sera nella sede del Pd, ponendo al centro i contenuti dell’antologia “Strozzateci tutti” composta da 23 scrittori meridionali che hanno messo insieme 18 scritti, contenenti la quintessenza dei fenomeni mafiosi e camorristici del nostro Paese. Era presente Gianni Solino, uno degli autori, che nell’Antologia propone lo scritto “I ragazzi di Casale”.

Solino è stato intervistato da Carlo Comes sui temi più scottanti delle commistioni tra politica, affari e crimine organizzato. Senza diplomatisti sono stati individuate le debolezze della società e delle istituzioni nella lotta alla camorra, il ruolo delle donne nell’universo criminale, il rapporto tra giovani e malavita organizzata, le difficoltà di comprensione del fenomeno da parte degli intellettuali e della stessa Chiesa, le ecomafie e i danni prodotti all’ambiente, l’utilizzo a scopi sociali dei beni confiscati.

Tra gli intervenuti al dibattito appassionato apertosi tra i presenti la preside Maria Menditto sul ruolo della scuola e sulle potenzialità del sapere per la costruzione della legalità, sull’importanza della scuola pubblica e di tutti; Antonio Bisceglie sul ruolo della Chiesa e della religione quale argine etico alle camorre; Enzo Impieri, sull’importanza del lavoro e delle scelte dello Stato per garantire sicurezza e legalità, il sociologo Mimmo Santoro sui temi della ricerca che attiene i fenomeni criminali e sulla necessità di approfondirne la conoscenza per essere in grado di combatterli.

Dalle conclusioni è emersa la necessità di tenere alta la guardia per impedire infiltrazioni delle camorre nella politica e nell’economia e la sottolineatura dell’esigenza, ormai evidente di perseguire il fenomeno ovunque esso si manifesti. I democratici casagiovesi proporranno e si adopereranno per la costituzione di un Comitato permanente per la difesa della legalità in città.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico