Aversa

Vigilantes sventa rapina al Banco di Napoli

Il Banco di Napoli in via RaffaelloAVERSA. Scene da far west al Parco Argo, nel pomeriggio del 29 marzo, dove un vigilantes sventa una rapina ai danni della filiale del Banco di Napoli, all’angolo tra via Raffaello e via Botticelli, …

… ma, nel corso di una colluttazione con il rapinatore, viene colpito alla testa con il calcio della sua stessa pistola. Arma che il rapinatore, porterà via con sé, dopo che i passanti iniziano a gridare impauriti, inducendolo a desistere dal suo proposito.

Secondo una prima ricostruzione operata dagli agenti del locale commissariato, sono le 15.15 quando una vettura si ferma davanti alla filiale dell’istituto di credito. Il giovane alla guida rimane in auto, mentre l’altro scende e accenna ad entrare nei locali della banca, quando il vigilantes in servizio lo blocca. Ne nasce una colluttazione nel corso della quale il malvivente sottrae l’arma di servizio del vigilantes e lo colpisce alla testa con il calcio della stessa.

La scena, ovviamente, non può non richiamare l’attenzione dei passanti che danno vita ad un capannello con alcuni che iniziano a gridare con l’intento di dare l’allarme. Il rapinatore intuisce che il colpo è saltato e raggiunge il complice che lo attende alla guida della vettura. Mentre i due scappano portando con loro l’arma del vigilantes, sul posto giunge l’equipaggio di una volante del locale commissariato.

Il vigilante ferito viene soccorso e trasportato al vicino ospedale “San Giuseppe Moscati” dove gli viene suturata la ferita alla testa con una prognosi di venti giorni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico