Aversa

Verde Pubblico, Tirozzi rassicura il Wwf e Legambiente

Giovanni TirozziAVERSA. “Intendo rassicurare i rappresentati di Wwf e Legambiente sulla questione sollevata nei giorni scorsi”. Così il consigliere comunale delegato al verde pubblico Giovanni Tirozzi.

“Voglio chiarire che gli esemplari interessati dall’abbattimento sono cinque platani che erano affetti da Tingide del platano che attacca e distrugge le foglie e dalla Ceratocystis fimbriata il cosiddetto ‘cancro colorato’ che colpisce in modo irreversibile la corteccia e pertanto siamo stati consigliati da un agronomo al taglio delle stesse in quanto potevano tali essenze rappresentare un pericolo per i terzi. Ovviamente, come prassi, abbiamo conferito in discarica i materiali di risulta ottenuti da tale operazione”.

“Discorso a parte, invece, – continua Tirozzi – è da farsi per ciò che concerne gli esemplari di magnolie che erano presenti in via Bisceglia i quali, sempre su indicazioni dell’agronomo, sono state rimosse da quegli alloggiamenti che erano del tutto inadeguati a contenere il tipo di pianta e sono state poste a dimora all’interno del Parco Pozzi – lato via Gaetano Andreozzi”. Tirozzi, infine, rassicura i rappresentanti delle associazioni ambientaliste: “Gli Uffici comunali del Verde Pubblico sono a completa disposizione dei rappresentanti del Wwf e Legambiente per far visionar loro tutti gli incartamenti del caso”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico