Aversa

Scontro Golia-Di Santo, De Chiara prende le distanze dal dirigente

Nicola De ChiaraAVERSA. “Il Gruppo della Libertà, alla luce delle polemiche sul caso Golia-Di Santo, ribadisce che l’attività gestionale quale dirigente del Comune di Aversa da parte dell’architetto Di Santo prescinde dalla attività politico-amministrativa del nostro gruppo”.

Con queste dichiarazioni Nicola De Chiara, vicesindaco e coordinatore del Gruppo della Libertà, prende, di fatto, le distanze dal proprio esponente politico nelle querelle in atto.

Il vice di Domenico Ciaramella, inoltre, non si ferma a queste dichiarazioni di principio, e sottolinea: “Il Gruppo della Libertà fa parte della maggioranza che sostiene Ciaramella e rimane al proprio posto nella coalizione di centrodestra”.

Fin qui le dichiarazioni di De Chiara, alle quali si aggiungono altre considerazioni che sottolineano come “ci si trovi di fronte a problematiche esterne alle tematiche politiche, né risulta che il capogruppo consiliare del Gruppo Unico delle Autonomie Paolo Santulli (anch’egli coinvolto in una precedente querelle con Di Santo, ndr) abbia spalleggiato una crisi politica sul tema che, di fatto, non esiste e non esisterà”.

Dunque, sembra che il GdL voglia prendere le distanze contro il comportamento del proprio rappresentate nominato, con incarico fiduciario, direttamente dal sindaco Ciaramella, dirigente della programmazione urbanistica.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico