Aversa

Da Salerno un’altra sentenza che boccia le strisce blu

 AVERSA. Ancora una sentenza a favore di chi parcheggia nelle strisce blu senza esporre il ticket. A firmarla è il giudice d pace di Salerno, Andrea Torre, che, con la decisione n 929/11 del 25 febbraio 2011, …

… accoglie il riscorso presentato dall’aversano M.M. avverso il verbale di illecito amministrativo elevato dalla polizia municipale di Salerno l’1 settembre 2009 e condanna il Comune al pagamento delle spese di giudizio quantificate in un totale di 100 euro. Facendo riferimento e condividendo la giurisprudenza in materia che stabilisce che il giudice può legittimamente annullare una contravvenzione inflitta in zona di parcheggio a pagamento se non sono state istituite zone di parcheggio gratuito e libere in prossimità di aree in cui è vietata la sosta o è previsto solo il parcheggio a pagamento, con la sola eccezione delle zone a traffico limitato e zone di particolare rilievo urbanistico il magistrato ha accolto il ricorso. Segnalando, inoltre, che il Comune non aveva fornito, come sarebbe stato suo onere, documentazione attestante che la strada in cui era stata elevata la contravvenzione fosse stata indicata come Zpru (Zone di Particolare Rilevanza Urbanistica) dal piano regolatore e da qualsiasi strumento urbanistico.

Da qui la decisione di annullare la multa e condannare il Comune, decisione che potrebbe avere conseguenze anche ad Aversa. Dove, come segnalato più volte dal Comitato Strisce Blu, sono molte la arterie, non comprese in Zpru in cui mancano completamente aree di parcheggio gratuito in prossimità degli stalli a pagamento.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico