Villa Literno

Bruciavano cavi telefonici rubati per estrarre rame: arrestati tre rumeni

 VILLA LITERNO. Tre rumeni sono stati tratti in arresto dai carabinieri per illecito smaltimento di rifiuti pericolosi e per furto.

Sono stati bloccati all’interno del cortile della loro abitazione, in via Limitillo, mentre bruciavano cavi telefonici rubati, al fine di liquefare il materiale plastico isolante ed estrarre il rame. Giudicaticon rito direttissimo, sono stati condannati a sei mesi di reclusione e al pagamento di 10mila euro di multa.

Sempre a Villa Literno, i militari hanno bloccato un 32enne residente a Castel Volturno che, a bordo di un’Ape trasportava, senza autorizzazione, rifiuti ferrosi pronti per essere sversati nelle campagne circostanti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico