Trentola Ducenta

Rifiuti, consorzio chiede aumento. Griffo: “Se ne occupi la futura amm.ne”

 TRENTOLA DUCENTA. Il consorzio per il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani ha richiesto al Comune di Trentola Ducenta un aumento di 356mila euro più iva (da 956mila euro a 1.312.000 euro, sempre oltre iva).

L’aumento comporterebbe un costo finale, compreso di tutti i servizi a carico dei cittadini, pari a 2.790.000 euro (servizio 1.440.000; smaltimento indifferenziato 990mila; umido 240mila euro; ingombrante 70mila euro; sacchetti 50mila euro) con ulteriore ingente aumento dell’attuale tariffa sia per le abitazioni che per le attività commerciali.

Ritenendo la richiesta di aumento un’ulteriore beffa per i cittadini e priva di qualsiasi fondamento, in considerazione anche del precedente aumento del contratto da 670mila euro (delibera 47/2002) a 1.048.000 euro (delibera 155/09), la lista “Insieme per la città” guidata dal candidato sindaco Michele Griffo ha fatto richiesta al commissario straordinario di rinviare la definizione dell’aumento alla prossima amministrazione comunale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico