Teverola

Bimbo di due anni solo in strada: salvato dai carabinieri

 TEVEROLA. Mentre i familiari dormono si allontana da casa e scende in strada, in pigiama, scalzo e con il ciucciotto.

Protagonista un bimbo di due anni e mezzo, “avventuratosi” lungo la trafficatissima strada provinciale Teverola-Casaluce. Fortuna ha voluto che un passante si accorgesse di lui e contattasse i carabinieri. Dal reparto territoriale di Aversa il tenente Giuseppe Fedele, comandate della sezione operativa, allertava tutte le pattuglie presenti in quella zona, una delle quali individuava il piccolo e lo soccorreva, portandolo all’ospedale “Moscati” per accertare le sue condizioni di salute, giudicate ottime dai sanitari. Poi veniva portato in caserma e accudito dai militari che lo tranquillizzavano e gli preparavano anche la pappa, con latte e merendine. Nel frattempo venivano rintracciati i genitori, una coppia di Aversa, che era ospite a casa di una loro zia a Teverola.

Si appurava, quindi, che alle prime ore del mattino, intorno alle 8, il piccolo si era svegliato e sceso dal lettino, riuscendo ad aprire la porta dell’abitazione degli zii e a incamminarsi in strada. Un episodio che poteva comportare gravi conseguenze ma che, grazie alla segnalazione del cittadino e all’immediato intervento dei carabinieri, si è risolto per i familiari del bimbo prima con un grande spavento e poi con la gioia di poterlo riabbracciare sano e salvo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico