Sparanise - Pignataro Maggiore - Francolise - Calvi Risorta

Videosorveglianza, aggiudicato l’appalto

videosorveglianza SPARANISE. Si è concluso con l’aggiudicazione alla ditta Integra Solutions di Gragnano, il bando di gara relativo all’affidamento del sistema di videosorveglianza avviato il mese scorso dell’amministrazione comunale di Sparanise.

Nello specifico, la ditta di è aggiudicata l’appalto per la fornitura di materiale idoneo come le telecamere a registrazione digitale di rete e la relativa rete di trasmissione dati, apposito software e posa in opera per un importo di 12.504 euro oltre ad iva, ben al di sotto della cifra stanziata pari a 25.000 euro. La rete di video sorveglianza sarà dunque realizzata con un sistema di comunicazione wireless basato su un pop di accesso, con tipologia punto-multipunto, al quale verranno collegati gli apparati di trasmissione dei singoli siti che si trovano in visibilità con questo che, a sua volta, sarà collegato in modalità punto-punto con la sala di comando del sistema, ubicata presso la sede della Polizia Municipale. Proprio nel comando di via Roma sarà collocato il registratore che avrà la funzione di archiviare, visualizzare e gestire tutte le immagini.

“In considerazione del ribasso con il quale la ditta si è aggiudicata l’appalto – ha spiegato il comandante dei caschi bianchi Giovanni Fusco – il sistema, inizialmente immaginato con 4 telecamere posizionate nei punti di accesso della città e precisamente in via Giovanni Falcone, presso il Ponte ferroviario di via Garibaldi, in via Martiri 22 Ottobre e in via Calvi, all’altezza dell’incrocio con via Maranta, sarà probabilmente integrato con almeno altre 3 o 4 telecamere che saranno posizionate in altrettanti punti strategici. I nuovi punti saranno presumibilmente installati in via Corrado Graziadei, nei pressi della scuola media e del Banco di Napoli, in via Mazzeo che troppo spesso viene utilizzata per scaricare spazzatura e altro materiale ingombrante, in via Le Castagne, in prossimità della villetta comunale e dell’ Ufficio postale e in un punto da valutare tra Piazza Giovanni XXIII e Corso Matteotti”.

Soddisfatto per questo ulteriore passo in avanti il sindaco di Sparanise Mariano Sorvillo: “Come già spiegato il mese scorso, con l’aggiudicazione dell’appalto facciamo un ulteriore passo in avanti verso la messa in sicurezza della nostra città – ha detto la fascia tricolore – almeno per quelle che sono le competenze dell’amministrazione comunale. Un passo in avanti che deve essere inquadrato come un’azione di prevenzione a tutela della sicurezza dei cittadini. Come sempre mi limito a dire che noi facciamo i fatti. Alle opposizioni che non hanno esitato a speculare su alcune tristi vicende, lascio volentieri le chiacchiere”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico