Sant’Arpino

Pro Loco e scuola “Rocco” insieme per l’educazione alimentare

Angelo Dell'AmicoSANT’ARPINO. Importante sinergia instauratasi fra la Pro Loco di Sant’Arpino e l’Istituto Comprensivo “Vincenzo Rocco”.

In questi giorni il sodalizio guidato dal presidente Aldo Pezzella e l’istituto scolastico retto dal dirigente Angelo Dell’Amico hanno stipulato due accordi dall’alta valenza formativa. Il primo progetto riguarda il Sostegno Didattico e darà la possibilità a studenti e studentesse delle facoltà di “Scienze della formazione primaria” e “Scienze dell’educazione” di fare tirocinio proprio presso la scuola elementare. Gli studenti universitari presteranno assistenza scolastica ai bambini delle classi elementari del suddetto istituto nelle ordinarie ore di lezioni, che vanno dalle 8.15 alle 13.15 dal lunedì al venerdì; dalle 8.15 alle 11.15 del sabato.

Al termine del percorso didattico sarà rilasciato, ai partecipanti, un certificato che attesterà il praticantato svolto presso la scuola. In questi giorni, poi, sempre la Pro Loco e l’Istituto Comprensivo ponendosi in continuità col progetto Asl “Prevenire Alimentando”, posto in essere durante la 17esima edizione della Sagra del Casatiello, hanno ritenuto opportuno riprendere la campagna informativa sul tema della corretta alimentazione avvalendosi della preparazione della dottoressa Anna Lamo, psicologa e psicoterapeuta, che per l’occasione ha organizzato quattro incontri indirizzati ai giovani, giovanissimi e adulti presenti sul Territorio. Il progetto, intitolato benessere e alimentazione. A breve sarà reso noto il calendario degli incontri.

“Queste due nuove iniziative – dichiara il presidente Pezzella – si pongono in linea con la tradizione della Pro Loco di Sant’Arpino sin dalla sua fondazione che ha sempre riservato un’attenzione particolare ai giovani. Da sempre abbiamo invitato i cittadini ad unirsi a noi affinché, insieme, possiamo intraprendere un percorso di conoscenza altamente formativo. Un invito che rivolgiamo con particolare passione ai giovani affinché la loro vita sia caratterizzata dall’amore per il sapere e, specificamente, per le radici storiche della propria Comunità. E le due iniziative messe in cantiere insieme al Istituto ‘Rocco’ vanno proprio in questa direzione e siamo certi che riusciranno a coinvolgere tanti ragazzi e tante famiglie”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico