Sant’Arpino

La Regione stanzia 70mila euro per sicurezza e viabilità

Eugenio Di Santo SANT’ARPINO. Grazie all’approvazione ottenuta dalla Regione Campania di un progetto presentato dall’amministrazione comunale retta dal sindaco Eugenio Di Santo sono stati stanziati 70mila euro che l’esecutivo locale utilizzerà nei settori della sicurezza e della viabilità.

Con questa cifra potranno essere concretizzati molti dei piani di lavoro messi in cantiere e potenziati tanti servizi già presenti sul territorio. Sarà innanzitutto implementato il servizio di videosorveglianza, già attivo in diversi punti nevralgici del territorio comunale e fondamentale supporto all’attività svolta dalla Polizia Municipale e dalle guardie ambientali nell’identificazione di chi abbandona i rifiuti in modo illecito sul suolo pubblico oltre che dei trasgressori del codice della strada.

“Abbiamo già individuato – dichiara il sindaco Di Santo – i punti strategici nei quali installare le nuove telecamere che consentiranno di integrare il lavoro già svolto egregiamente dai vigili urbani. Grazie alla somma stanziata sarà realizzato anche un impianto semaforico all’incrocio di via Baraccone con il secondo lotto della circumvallazione che collega l’asse di supporto Pomigliano – Villa Literno con Grumo Nevano, all’ingresso della stazione ferroviaria. Il mio ringraziamento va soprattutto all’assessore regionale dell’Udc Pasquale Sommese per l’interessamento che ha dimostrato e che si è rivelato fondamentale. E grazie all’ex assessore Nicola Chianese per il l’impegno dimostrato fin dall’inizio e soprattutto lo scorso anno quando il progetto fu presentato e al comandante della Polizia Municipale Lucio Falace per l’ottimo lavoro che svolge quotidianamente”.

Nell’ambito di questo settore saranno inoltre completati il ripristino e l’integrazione della segnaletica stradale e verranno posti nuovi dossi artificiali agli incroci più pericolosi individuati in base ai dati oggettivi di un’analisi che ha avuto come oggetto quelli che, nel corso degli anni, sono stati scenario del maggior numero di incidenti. “Tutto – conclude il sindaco – allo scopo di garantire sicurezza ai cittadini, andare incontro alle loro richieste e realizzare una mobilità sostenibile e virtuosa”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico