Sant’Arpino

Centro polifunzionale, concluse le visite guidate

 SANT’ARPINO. Grande festa lo scorso giovedì pomeriggio, nella sala convegni del palazzo Ducale Sanchez de Luna in Piazza Umberto I, per i bambini del Centro Diurno Polifunzionale, …

… il progetto rivolto ai paesi dell’ambito socio-sanitario C3 e patrocinato dall’amministrazione comunale retta dal sindaco Eugenio Di Santo. La festa ha rappresentato il momento conclusivo delle cinque visite guidate, organizzate in collaborazione con la cooperativa Fedro di Aversa, che hanno coinvolto gli oltre quaranta bambini e ragazzi che partecipano al progetto. I partecipanti hanno tutti un’età compresa tra i 6 e i 17 anni e sono residenti a Sant’Arpino. Ben cinque itinerari diversi (San Gregorio Armeno, la celebre strada degli artigiani del presepe e il centro storico di Napoli, i castelli napoletani, la Napoli ittica con l’acquario marino, l’ospedale delle tartarughe e il museo della nave, i parchi partenopei come Parco Virgiliano, lago D’Averno e il cratere degli Astroni e Città della Scienza, il primo museo scientifico interattivo italiano) che hanno permesso ai bambini di scoprire nuove realtà e di vivere una splendida avventura. Per ogni giornata tutti i componenti del gruppo hanno ricevuto una colazione a sacco.

“La festa dello scorso giovedì – dichiarano gli assessori Salvatore Lettera e Aldo Zullo – conclude un ciclo di attività rivolte ai minori segnalati dai servizi sociali poichè hanno bisogno di una particolare attenzione durante il loro percorso di crescita formativa. Il progetto del centro diurno polifunzionale, fin dal 2008, prevede attività di socializzazione orientate soprattutto all’acquisizione dell’autonomia e alla prevenzione psicosociale del disagio. E quest’anno, in coincidenza con le passate festività natalizie, abbiamo organizzato, in collaborazione con la cooperativa sociale ‘Fedro’ di Aversa, queste escursioni che hanno consentito ai bambini e ragazzi coinvolti di trascorre cinque giornate all’insegna del divertimento e della conoscenza. E’ stato per noi motivo di grande soddisfazione – concludono – vedere i sorrisi e l’entusiasmo di quei bambini sia in occasione delle visite guidate che della festa che abbiamo organizzato giovedì. Si, perchè il nostro operato muove dalla certezza che, solo investendo sulle nuove generazioni, che hanno grandi valori e che, soprattutto mostrano la voglia di realizzare ciò in cui credono, si potrà migliorare la nostra società e guardare con rinnovato ottimismo al futuro”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico