Sant’Arpino

Carnevale atellano, successo per i “Giochi Antichi”

 SANT’ARPINO. Grande entusiasmo e voglia di conoscere i giochi del passato. Questi i due principali ingredienti che hanno caratterizzato la manifestazione “Giochi Antichi” organizzata dal Comitato Permanente del Carnevale Atellano.

Tantissimi i giovani che sono accorsi nella villa comunale “D. Cirillo” per partecipare alle diverse gare di campana, lulaop, corsa nei sacchi, trottola (strummolo e funicella), tiro alla fune, mazza e pirolo e tiro con l’arco.Per quest’ultimo, il più antico degli sport moderni, c’è stata la partecipazione straordinaria dell’associazione sportiva di Aversa “Arcieri Normanni” affiliata alla Federazione Italiana di Tiro con l’Arco. I giovanissimi, dunque, protagonisti dei giochi antichi, spesso realizzati con materiali poverissimi e frutto di una fervida immaginazione, capaci però di svolgere una fondamentale funzione sociale di cooperazione e di sana competizione.Ogni competizione è stata regolamentata e valutata da un team di esperti.

I vincitori sono stati per il tiro con l’arco Elpidio D’Agostino, Bernardino Di Domenico e Salvatore Cozzolino, per la trottola e mazza e pirolo Bernardino di Domenico, Davide Costantino e Sandro Jovanovic, per il lulaop Raffaella Lettera, Giovanna Delli Paoli e Raffaella Di Giorgio. “E’ stata per noi una grande soddisfazione – dichiara entusiasta il presidente Virginio Guida – vedere la grande partecipazione e soprattutto l’entusiasmo e la voglia di conoscere dei più giovani. E’ fondamentale che i ragazzi conoscano le proprie origini e le proprie tradizioni e, farlo attraverso i giochi, rappresenta indubbiamente il modo più coinvolgente e divertente. Il gioco, ovviamente, rappresenta uno degli elementi più importanti delle tradizioni di una comunità perchè si adatta al contesto sociale in cui si svolge, alle persone che lo fanno e, il recupero dei giochi tradizionali, equivale alla riscoperta della storia e del proprio senso di appartenenza. Oltre all’immancabile divertimento- continua Guida – la nostra iniziativa si proponeva, infatti, l’obiettivo di riscoprire e diffondere i giochi di piazza e di strada che sono parte integrante della cultura popolare e che è giusto far conoscere ed apprezzare anche ai più giovani. E’ doveroso per me ringraziare – conclude – il sindaco Di Santo, l’assessore Giuseppe Lettera e l’intera amministrazione comunale per il prezioso contributo che ci hanno fornito fin dall’anno scorso quando è partita questa splendida avventura. Ringrazio ovviamente l’intero staff del comitato per l’instancabile lavoro svolto e invito l’intera cittadinanza a continuare a partecipare con lo stesso entusiasmo a tutte le nostre iniziative”.

Guida ha poi ricordato il prossimo appuntamento del ricco programma del Carnevale 2011, la rappresentazione teatrale intitolata “E’ in arrivo il Carnevale” che si terrà venerdì 4 febbraio, alle ore 20, nella sala consiliare dell’ex casa comunale in Via Mormile.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico