San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Comunalo, Basile (Fli): “Narducci nel Pd? Scelta incomprensibile”

Francesco BasileSAN NICOLA LS. L’ex presidente del consiglio comunale Raffaele Narducci, eletto nel 2006 con la lista civica “Insieme” del sindaco Pascariello e già tesserato con An prima, e con il Pdl poi, come è noto, sarà il candidato sindaco della sinistra, …

… a capo della coalizione che vedrà insieme le liste del Pd e degli altri gruppi di sinistra (Idv-Fds-Sel). Una scelta, quella di Narducci, che ha scatenato un vespaio di polemiche che, con l’approsimarsi della data delle elezioni, si acuirà ancora di più per evidenti ragioni elettoralistiche. Il “tradimento politico” di Narducci trova sgomenti tutti i suoi ex alleati. Abbiamo allora rivolto alcune domande al consigliere Francesco Basile, capogruppo della lista civica “Intesa” e neo responsabile della locale sezione di Futuro e Libertà che ha aperto da poco i battenti in via XX Settembre.

“Siamo stati colti di sorpresa, bisogna riconoscerlo. – dice Basile – Tanto che lui stesso ha avvertito l’esigenza di spiegare, personalmente, una scelta. Scelta che, pur nel rispetto dovuto, appare incomprensibile, se si considera che il Pd non è proprio il partito a cui si è sempre ideologicamente dichiarato appartenente. Naturalmente, non capita tutti i giorni di ricevere l’investitura per candidato sindaco e quindi… Qualcosa forse dovrà spiegare il Pd visto che ha ritenuto di non avere un candidato e lo ha scelto nel centro destra. E qualche riflessione la dovrebbe fare pure il Pdl, visto che perde, ancora una volta, una figura importante, e forse non sarà l’ultima”.

Alla domanda se sarà costituita una lista con Futuro e Libertà ed un’altra come lista civica “Intesa Democratica” alle prossime comunali, e su come si collocheranno nel panorama politico cittadino, Basile risponde: “Il lavoro di preparazione delle liste sta procedendo con l’obiettivo di presentare la lista di Futuro e Libertà con la lista ‘Intesa Democratica’. Quest’ultima ha da tempo raccolto adesioni essendo presente da ormai 5 anni. Futuro e Libertà sta nascendo adesso come partito, ha suscitato vivo interesse in molti sostenitori. Certo non è facile, ma siamo fiduciosi. Soprattutto riteniamo importante dare spazio anche a dei giovani, che abbiano volontà di prendere parte attivamente alle decisioni che riguardano il loro futuro, la sezione di Futuro e Libertà è a loro disposizione. Il collocamento naturale di Fli è nel centro destra, che non è solo Pdl per intenderci, ma già a livello nazionale si lavora al Terzo Polo, per cui ancora di più a livello locale, si farà quanto possibile per arrivare a tale obiettivo, il che non esclude a priori la coalizione con il Pdl laddove ci sia condivisione di programmi”.

Ma Fli presenterà un suo candidato oppure discuterà con gli altri partiti della coalizione?”. “La nostra prima preoccupazione – risponde Basile – è stata ed è la formazione della coalizione, come abbiamo detto in sede di presentazione di Fli a dicembre. È il primo passo. Infatti, si è avviato un confronto fra Pdl, Udc e liste civiche, come da noi richiesto, senza avanzare pretese pregiudiziali. È chiaro che Fli e Intesa Democratica parteciperanno alla scelta del candidato sindaco con una propria indicazione, così come, forse, faranno le altre forze politiche. La scelta dovrà essere assolutamente condivisa, derivante da un confronto aperto, al fine di opporre alla coalizione avversa un candidato rappresentativo e vincente”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico