San Marcellino

Colombiano presiede la prima assemblea pubblica dell’Ancora

Anacleto ColombianoSAN MARCELLINO. Si è svolta nella serata di giovedì 10 febbraio la prima assemblea pubblica dell’associazione “Ancora”, che vede come aspirante alla carica di primo cittadino l’attuale consigliere di minoranza Anacleto Colombiano.

L’assemblea, che ha visto la presenza di numerose persone e, soprattutto, di molti giovani, si è aperta con l’intervento del presidente Ettore Cantile. “Ringrazio tutti i presenti e in modo particolare ringrazio voi giovani, che vedo numerosi, perché, per me, i giovani sono la speranza del domani”, ha esordito Cantile, a tratti emozionato, ma sicuro di sé, dal momento che, come lui stesso ha sottolineato, “faccio questo perché ci credo, perché ho la volontà di impegnarmi per il sociale”.

In seguito, Cantile ha ringraziato l’assessore Luigi De Cristofaro, dimissionario dall’attuale maggioranza, per aver deciso di sposare la loro iniziativa. “Abbiamo voglia di portare avanti un percorso nuovo e rinnovato per San Marcellino, – conclude Cantile – cercando di realizzare un programma snello, come la viabilità, l’edilizia scolastica, il sociale, la raccolta dei rifiuti”.

La parola è passata, successivamente, a Colombiano: “Sono emozionato nel vedere tanti giovani, ma questo è solo un punto di partenza e vi invito a essere sempre più numerosi”. “L’indomani, quando di sicuro vinceremo le elezioni, – conclude il candidato a sindaco – saremo il timone che guiderà la nave ai porti a cui dobbiamo attraccare”.

Infine, l’intervento del segretario dell’associazione “Ancora”, Ortensio Fabozzi, che ha assunto l’impegno di raccogliere i nomi di altre persone disponibili a partecipare all’organizzazione del sodalizio, i cui componenti si incontrano ogni lunedì sera nella sede in via De Paola.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico