San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

Trasportavano rifiuti pericolosi: 3 arresti a Santa Maria a Vico

 S.MARIA A VICO. I carabinieri del nucleo operativo di Maddaloni hanno tratto in arresto tre uomini, di cui due italiani, un 40enne e un 42enne residenti a Santa Maria a Vico, e un romeno 39enne domiciliato presso il campo nomadi di Pascarola.

La pattuglia deimilitari stava eseguendo dei controlli in centro quando ha notato un motocarro Piaggio Poker carico di rifiuti speciali pericolosi e non, consistenti in tubi di ferro, termosifoni, tubi in rame, vecchi elettrodomestici e materiali ferrosi vari, il tutto in assenza di autorizzazione al relativo trasporto e scarico. A bordo del veicolo vi erano i due vicani che, all’esito degli accertamenti, sono stati dichiarati in arresto per trasporto illecito di rifiuti speciali e ingombranti e tradotti agli arresti domiciliari.

Successivamente la pattuglia ha controllato un motocarro Ape Piaggio, anch’esso carico di rifiuti speciali quali materiali ferrosi vari, tubi di rame, materiali plastici vari, parti di infissi, vecchi elettrodomestici, ecc., il tutto in assenza di autorizzazione al relativo trasporto e scarico. Il romeno, inoltre, era alla guida del veicolo senza patente, mai conseguita, ed è risultato già colpito dal provvedimento di divieto di ritorno nel comune di Maddaloni, per cui è stato denunciato anche per queste altre violazioni penali. Il giovane è stato pertanto dichiarato in stato di arresto e trattenuto nelle camere di sicurezza della caserma.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Sant'Arpino, "Libera Mente" incontra i cittadini e raccoglie le loro istanze - https://t.co/zfduZefsZ9

Migranti "scaricati" al confine. Salvini: "Vergogna internazionale". La Francia: "Non lo faremo più" - https://t.co/3bVem0mHtU

Pompei, scoperta nuova iscrizione: l'eruzione a ottobre e non ad agosto - https://t.co/em7JOKvebA

Tap, il ministro Lezzi: "Troppo costoso fermarlo". Comitato: "Eletti M5S si dimettano" - https://t.co/cqu0GBJOyv

Condividi con un amico