Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Opere pubbliche: progetto per spiagge libere e attrezzate

Francesco LavangaMONDRAGONE. Nella seduta di giunta comunale di giovedì scorso è stato approvato lo schema del piano annuale e triennale delle opere pubbliche predisposto dall’assessore Francesco Lavanga, di concerto con la ripartizione tecnica.

Tra le principali opere pubbliche hanno trovato ingresso la riqualificazione della rete stradale (via Venezia, via Castel Volturno, via Duca degli Abruzzi, via Cementare tra le principali), la manutenzione straordinaria del mercato ortofrutticolo, l’ampliamento del plesso scolastico Arcobaleno, il centro benessere in acqua, le spiagge libere e attrezzate (Sla), il rifugio per animali, la caserma dei vigili urbani da allocare nella ex scuola di via duca degli Abruzzi ed una serie di opere afferenti l’edilizia scolastica sia per l’aspetto strutturale che l’adeguamento alle vigenti norme in materia di antincendio e infortunistica.

“Sono soddisfatto della sintesi prodotta rispetto alle esigenze del nostro territorio, così come rappresentate dalle diverse componenti della maggioranza amministrativa. – commenta l’assessore Lavanga – Si è reso necessario, sulla base delle ridotte risorse disponibili, caratteristica comune a tutti gli Enti Locali, di concentrare i lavori pubblici nella manutenzione del patrimonio stradale e scolastico ma, nel contempo, prevedere anche opere che incrementino i servizi alla nostra Comunità, migliorando la qualità della vita. Un esempio in tal senso è la riqualificazione degli ingressi della Città come anche la previsione delle opere primarie e secondarie di Pescopagano. Di rilevante importanza è, poi, l’ampliamento del plesso scolastico Arcobaleno per due ordini di motivi: il primo perché riportiamo ad unità il Primo Circolo Didattico e nello stesso tempo libereremo spazi utili per accorpare gli uffici comunali. Non meno importante è la manutenzione straordinaria del mercato ortofrutticolo, per ridare a quell’area quella importanza strategica e funzionale che riveste nell’ambito dell’economia cittadina. Segnalo poi la programmazione della realizzazione di un canile comunale. Ciò ci permetterà di ridurre i costi connessi al ricovero degli animali randagi, che ad oggi rappresentano un costo rilevante nel bilancio comunale. Per la prima volta hanno trovato ingresso nel documento di programmazione annuale e triennale la realizzazione di un centro benessere alla persona in acqua, la realizzazione di spiagge libere ed attrezzate e i progetti di valorizzazione di aree patrimoniali al margine dell’area lido. Queste opere rappresentano una concreta risposta alle esigenze del territorio sia in termini di sviluppo economico che di prospettive occupazionali diffuse. Infatti le ultime due, con la riqualificazione in atto del lungomare sud, determineranno una valorizzazione concreta, effettiva ed omogenea del litorale, che rappresenta una delle nostre principali risorse economiche”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico