Italia

Minetti: “Solo un prestito da Berlusconi”. “Legame sentimentale”

Nicole MinettiMILANO. “Ha solo ricevuto un prestito da Silvio Berlusconi, con cui ha un rapporto affettivo e sentimentale”. Così l’avvocato Daria Pesce, legale di Nicole Minetti, spiega la posizione della consigliera regionale della Lombardia indagata nel caso Ruby per il reato di sfruttamento della prostituzione.

Agli atti della procura milanese vi sarebbero diversi bonifici, per decine di migliaia di euro, indirizzati alla Minetti, e anche “ad altre figure femminili, tutti partiti da un deposito presso il Monte dei Paschi di Siena, amministrato da Giuseppe Spinelli, “il ragioniere” di Berlusconi e definito dai cronisti “il conto segreto del ‘bunga bunga’”.

“Di queste somme non ne sa niente, sa di aver ricevuto un prestito da Berlusconi con un bonifico bancario perché lei doveva aiutare la sorella”, spiega l’avvocato Pesce.

Intanto,emergono indiscrezioni sull’interrogatorio alla Minetti di domenica scorsa in procura: oltre ad aver parlato di “una relazione affettiva” con Berlusconi, l’ex igienista dentale del premier ed ex soubrette si sarebbe avvalsa per tre volte della facoltà di non rispondere. E nel contempo il procuratore della Repubblica di Milano, Edmondo Bruti Liberati, esclude al momento nuovi interrogatori per Minetti.

E continua la raccolta firme promossa da una frangia del Pdl, su iniziativa di Sara Giudice, per chiedere le dimissioni della Minetti dal Consiglio regionale lombardo. Martedì mattina, nello smentire le voci di un suo ritorno con Berlusconi, il deputato di Fli Luca Barbareschi è intervenuto sul caso, affermando: “Non mi dà fastidio Ruby. Mi dà fastidio Nicole Minetti perchè guadagna 18 mila euro al mese e non è competente. Si deve assolutamente dimettere”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico