Italia

E-government, Brunetta: “Italia tra i primi in Europa”

Renato BrunettaROMA. Nel settore dell’e-government l’Italia è all’avanguardia in Europa: a sostenerlo è il ministro della Pubblica amministrazione, Renato Brunetta.

“Secondo il benchmark europeo – spiega – nel 2010 l’Italia è tra i primi in Europa per l’e-government”. La Pubblica amministrazione, inoltre, “rappresenta il 40-50% di ciò che passa nella Rete: sanità, scuola, giustizia, burocrazia. In questo contesto il pubblico è più avanti del privato”.

Per quanto riguarda le imprese,Brunetta ha dichiaratoche le italiane”non sono abbastanza reattive ad abbracciare le nuove tecnologie per un problema culturale e di mentalità”. Il ministro della Pubblica Amministrazione, nell’intervista a Radio 24, ha spiegato: ”Faccio una fatica boia a convincere i milioni di professionisti e il mondo delle imprese ad adottare la posta elettronica certificata”. ”Bisogna cambiare la mentalità”, ha sottolineato.

Sulla banda larga, Brunetta ha invece affermato: “Fino a oggi sono coperti 55 milioni di italiani. In un anno o due anni l’intero Paese avrà la banda larga universale”; precisando che al momento solo le zone rurali o di montagna non sonocoperte. Il ministro infine ha sostenutoche proprio all’ultimo Cdm siè deciso che per il 2020 bisogna arrivare a offrire a tutto il territorio i 100 mega.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico