Gricignano

Arsenale in casa: arrestato 43enne

 Gennaro CaiazzoGRICIGNANO. Armi e centinaia di cartucce sono state scoperte a Gricignano nel corso di alcune perquisizioni disposte nell’agro aversano per la cattura di latitanti.

Arrestato Gennaro Caiazzo, 43 anni, ex titolare di una macelleria.Nel tardo pomeriggio di giovedì 3 febbraio, all’interno dellasua abitazione in via Clanio, gli agenti del commissariato di polizia di Aversa hanno rinvenuto un vero e proprio arsenale,situato in un mobile della baracca-deposito nel cortile della casa,che gli inquirenti ritengono a disposizione del clan camorristico dei Casalesi.

Si tratta di: un fucile mitragliatore Ak47 “kalashnikov” con matricola abrasa, corredato di tre caricatori di cui 2 caricatori da 30 colpi e 1 da 10;un fucile calibro 12 a pompa, marca Benelli, con matricola abrasa; una pistola Browing calibro 9×21, con matricola abrasa e munita di caricatore; una pistola a tamburo senza marca calibro 10×40 priva di matricola; una balestra marca Rabbit completa di dardo; un’enorme bomba carta completa di miccia, di fattura artigianale, pesante circa 1 chilo e mezzo; centinaia di cartucce calibro 7,62×39 Nato, calibro 9×21 Gfl marca Fiocchi, calibro 10×40 Fiocchi per pistola, calibro 7,65 Fiocchi, calibro 12 da caccia.

L’uomo è stato associato al carcere di Santa Maria Capua Vetere, mentre le armi, tutte in ottimo stato d’uso e perfettamente efficienti, saranno sottoposte a perizia balistica per accertare se siano state eventualmente in qualche episodio delinquenziale.

L’operazione è statacondotta dagli agenti guidati dal dirigente vicequestore Luigi Del Gaudio e dal vice dottor Luigi Graziano, coadiuvati dai militari dell’8° Reggimento artiglieria terrestre “Pasubio”, che hanno fatto irruzione nonostante l’abitazione fosse circondata da un alto recinto di lamiere e con accesso munito ditelecamere a circuito chiusoe sorvegliato da grossi cani da guardia.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico