Cesa

Sversa eternit in periferia, arrestato dai carabinieri

carabinieri CESA. Stava sversando un centinaio di chilogrammi di pannelli di eternit oltre a tantissimi altri oggetti in un suolo alla periferia di Cesa.

V.R, 51 anni, originario di Aversa, è stato sorpreso in flagranza dai carabinieri del reparto territoriale di Aversa che lo hanno arrestato per trasporto e gestione illecita di rifiuti pericolosi. Denunzia per il proprietario del fondo che stava per essere trasformato nell’ennesimo sversatoio abusivo. Abusivo, ma anche pericolosissimo tenuto conto che, al di là degli altri rifiuti pericolosi, tra cui batterie per auto, elettrodomestici e similari, a provocare vero e proprio terrore l’eternit, materiale che, come tutti sanno, contiene il temutissimo amianto che provoca, con la sola ingestione di micro particelle che si staccano dai pannelli, l’asbestosi, malattia mortale che attacca i polmoni e l’apparato respiratorio nel suo complesso.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico