Cesa

I commercianti cesani: “A chi dobbiamo rivolgerci per i nostri problemi?”

Comune di CesaCESA. L’associazione “Commercianti ed Artigiani” di Cesa, presieduta da Cesario Oliva, qualche mese fa aveva affisso un manifesto per denunciare l’assenza di legalità in alcuni settori, citando il fenomeno dell’abusivismo degli ambulanti e lo sversamento illecito di rifiuti.

Per quel manifesto l’associazione ha ricevuto una multa, poiché affisso prima di aver pagato la relativa tassa comunale. Multa che “abbiamo pagato”, riferiscono dall’associazione, e che, sottolineano, “è stato l’unico intervento che ha sortito la nostra denuncia”. Infatti, spiegano, “non abbiamo avuto alcun riscontro dall’amministrazione comunale circa i temi affrontati nel manifesto, solo l’episodio della multa, fomentato anche da qualche assessore che spesso, per visibilità, vuole inserirsi in settori di non sua competenza, creando solo guasti”.

“Ci chiediamo, allora, – continua l’associazione – a chi dobbiamo rivolgerci per discutere dei nostri problemi e cercare di risolverli? Noi siamo sempre disponibili ad un confronto sulla legalità, quella legalità di cui il sindaco e l’amministrazione vanno sbandierando a destra e a manca. Sarà probabilmente tardi – conclude il sodalizio – quando maggioranza ed opposizione in Consiglio comunale si renderanno conto che ciò che chiediamo è un nostro legittimo e sacrosanto diritto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico