Caserta

Marino: “Un codice etico per i candidati nelle liste”

Carlo MarinoCASERTA. La cabina di regia del centrosinistra al lavoro sul Codice Etico. Venerdì pomeriggio, nel corso della riunione dell’organismo, coordinato da Antonio De Pandis, è stata definita e condivisa la premessa politica…

… che accompagnerà il regolamento, uno strumento che tutti i candidati di tutte le liste a sostegno di Carlo Marino saranno tenuti a rispettare. “Adottare un Codice Etico – si legge nell’incipit – che consenta di accrescere la fiducia e l’interesse tra la classe politica e i cittadini, legame indispensabile perché un eletto possa portare a buon fine la propria mission, rappresenta lo scopo fondamentale che l’alleanza di centrosinistra nella città di Caserta si è data”. Per i promotori “l’adesione assume il valore di un patto etico stipulato con i cittadini-candidati-partiti e associazioni impegnati nelle elezioni amministrative”.

“Ogni sottoscrittore – prosegue il documento – s’impegna, nell’esercizio delle proprie funzioni, a perseguire l’interesse generale e non quello proprio, diretto o indiretto. Costituiscono principi etici generali quelli di responsabilità, trasparenza, correttezza, imparzialità, efficienza e spirito di servizio. Oltre a ciò occorre rispettare precisi doveri, come quello di rendicontare il proprio operato amministrativo agli elettori, almeno una volta l’anno. In campagna elettorale ogni candidato esporrà il proprio programma nella piena trasparenza e nel rispetto degli altri competitori. Crediamo – conclude la premessa – che sia oggi più che mai necessario richiamare tutti i cittadini che aspirano a candidarsi nell’ambito della coalizione di centrosinistra, al rispetto di un Codice Etico che leghi l’intera coalizione al candidato sindaco”. La cabina di regia si riunirà venerdì prossimo, 25 febbraio, per proseguire il lavoro avviato sul Codice Etico, che sarà presentato nel corso del mese di marzo ai cittadini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico