Caserta

Ineleggibilita’ De Lucia, Consoli vince il ricorso ma c’e’ ancora la Cassazione

Pasquale De LuciaAngelo ConsoliCASERTA.La Corte di Appello di Napoli ha dichiarato “ineleggibile” il consigliere regionale dell’Udc Pasquale De Lucia, ex sindaco di San Felice a Cancello.

E’ stato Angelo Consoli, segretario provinciale dell’Udc e primo dei non eletti nella lista di Caserta, a presentare ricorso contro il collega di partito, perdendo in primo grado, ma vincendo ora in appello. I giudici hanno ritenuto valida la sua contestazione, ossia che al tempo delle elezioni regionali del 2010 De Lucia non risultava in aspettativa dalla funzione di dipendente della Regione, situazione regolarizzata soloil 29 aprile 2010.

La sentenza è stata resa immediatamente esecutiva, tuttavia, dal momento che De Lucia ha annunciato ricorso in Cassazione, vi è ancora un ultimo round da disputare.

A poche ore dalla sentenza, De Luciaha commentato: “Ritengo che la Corte d’Appello sia incorsa in un errore di valutazione degli atti e, riconfermando la mia piena fiducia nella magistratura, intendo chiarire che l’efficacia di tale decisione si avrà solo a seguito della pronuncia della Corte di Cassazione con sentenza passata in giudicato, cui intendo far ricorso. Pertanto, nella convinzione che la Cassazione non smentisca se stessa, in attesa delle tempistiche di prassi, certo che la verità trionfi sempre e comunque al di là di ogni sorta di alchimia politica, continuerò a svolgere il mio ruolo di consigliere regionale e di presidente dell’Ottava Commissione nell’interesse della collettività che, costantemente conferma fiducia e stima nel mio operato, così come si è evidenziato anche nella fase di adesione al nuovo Partito della Nazione, conclusosi il 31 gennaio 2011. Oggi sicuramente io non vado a casa, a differenza di altri che vi sono stati relegati dal popolo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico