Caserta

13 febbraio, Marino in piazza con le donne

Marino CASERTA. “Domenica 13 febbraio è il giorno della grande mobilitazione delle donne italiane. A Caserta l’appuntamento è in piazza Dante dalle ore 10 alle 12.30. Mi auguro che siano in tante e voglio subito dire che condivido e porterò il mio sostegno alla loro protesta. Sarò in piazza con la mia famiglia”.

In un nuovo post sul suo blog www.carlomarino.it, il candidato sindaco del centrosinistra alle elezioni comunali del 15 maggio prossimo annuncia la sua partecipazione alla manifestazione “Se non ora, quando?”, organizzata a Caserta dal “Coordinamento 13 febbraio”. “Alla domanda posta dalle organizzatrici io rispondo: ora. Anche a Caserta. Sono tante le donne che stanno condividendo il cammino nuovo che stiamo portando avanti, il modello partecipato di azione e proposta politica che vogliamo realizzare. Da pochi giorni si è costituito il coordinamento provinciale delle donne del Partito Democratico, un segnale di impegno importante. A loro faccio i migliori auguri di buon lavoro. A loro dico che saranno un interlocutore costante per me”.

Per Carlo marino, la protesta, oltre alla dignità delle donne, investe la questione del loro ruolo in politica. “Un ruolo che va valorizzato, ma senza quote rosa – scrive il candidato sindaco – Le donne casertane hanno intelligenza e sensibilità giuste per partecipare alla pari degli uomini, ne sono certo. E ne avremo prova nella composizione delle liste del centrosinistra per le elezioni comunali del 15 maggio. Quelle liste dovranno avere una forte presenza femminile, ma non inserendo in lista ‘la moglie di…’, ‘la sorella di…’ piuttosto dando valore all’esperienza di donne che hanno voglia di mettere in gioco se stesse, di dedicare passione e attenzione alle politiche del buon governo della città, che vogliono portare in politica il loro impegno di sempre nel mondo delle professioni, dell’associazionismo, del sapere, del lavoro e anche nell’ambito della famiglia e della casa. Questo – conclude Carlo Marino – è il profilo di donna che saprà conquistarsi il giusto spazio nell’avventura del centrosinistra al voto di primavera”.

Intanto, fissato un calendario di appuntamenti serrato e suddiviso per specifiche aree tematiche, a cui sono invitati cittadini e professionisti del settore, con l’obiettivo di concretizzare le linee guida del programma. Entra nel vivo il lavoro del “Cantiere delle idee”, il progetto di elaborazione condivisa del programma di governo voluto dal candidato sindaco del centrosinistra alle elezioni comunali del 15 maggio, Carlo Marino. Si ricomincia mercoledì prossimo, 16 febbraio.

Appuntamento alle ore 18 in via Mazzini 24 con la riunione dell’area tecnica su pianificazione urbanistica, mobilità e sviluppo ecosostenibile. Parte così la “fase 2” dell’iniziativa, a cui parteciperà anche il coordinatore della “cabina di regia” della coalizione, Antonio De Pandis, per confrontarsi e trovare la sintesi su priorità e contributi tra i due tavoli di lavoro. Sintesi che costituirà il programma di governo per Caserta, che sarà illustrato alla città nel corso di una serie di eventi nel mese di marzo.

“Il lavoro che nelle scorse settimane ha visto la partecipazione di tanti cittadini – commenta Carlo Marino – è stato compreso ed è stata apprezzata la sceltadi non presentare ai casertani un programma giàdefinito, ma di costruirlo insieme,dal basso, valendosi delle tante competenze culturali e professionali, ma anche delle idee e dei desideri di chi ha a cuore la nostra città”. Rilevante la mole di contributi, proposte, osservazioni arrivate da tecnici, associazioni, giovani e simpatizzanti, oltre che dagli incontri di Marino con i partiti della coalizione e le realtà cittadine.

“L’interessee la voglia di partecipazione consentono ora di dar vita al fitto calendario di incontri tematici, più specifici”, aggiunge il candidato sindaco. Tutti gli incontri si terranno alle ore 18 in via Mazzini 24, secondo il seguente calendario: Venerdì18 febbraio: Politiche sociali per la legalità, accoglienza e sanità; lunedì21 febbraio: Area tematica dei saperi e della conoscenza – il mondo dell’università, della scuola, della formazione e della ricerca; mercoledì 23 febbraio: Sviluppo produttivo, il mondo del lavoro, dell’impresa e del terziario; giovedì24 febbraio: Politiche giovanili, una città attrattiva, creativa ed europea.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico