Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, rifiuti lungo le strade: nuovo allarme di FareAmbiente

 CASAPESENNA. “Dopo l’inasprimento delle sanzioni contro chi sversa rifiuti per strada e in campagna, ci rendiamo conto che la situazione non è certo migliorata”.

Così il gruppo di FareAmbiente Casapesenna torna sul problema dell’abbandono dei rifiuti nelle zone periferiche.

“Ogni giorno – dicono gli ambientalisti – i rifiuti abbandonati aumentano lungo la carreggiata della variante di Casapesenna,ma addirittura nei canali che dovrebbero raccogliere l’acqua piovana. Non vogliamo accusare l’amministrazione comunale che assicura una normale raccolta dei rifiuti giornaliera e una raccolta differenziata che aumenta in percentuale anche nel nostro paese, ma siamo molto preoccupati che gli invisibili agiscono a qualsiasi ora della giornata e di notte indisturbati, possibile che nessuno riesce a vederli? Possibile che si accumuli spazzatura e poi viene bruciata di notte e di giorno da altri invisibili? Bene, a noi non fa piacere essere ripetitivi ma certamente non ci fa piacere neanche respirare diossina e altro. Abbiamo tantissime associazioni sulterritorio, ma sono quelle ambientaliste denunciano il degrado circostante”.

“L’ambiente – continuano – è un bene prezioso che dovremmo difendere tutti; facciamo il possibile per impedire tale distruzione, tuteliamo i nostri cari e cerchiamo di trasmettere alle generazioni future almeno quello che abbiamo ricevuto dai nostri genitori e dai nostri nonni. Ci sono le foto, che mettono in risalto lo stato di degrado della variante di Casapesenna. Se ci stiamo rivolgendo ai media è solo perché vogliamo sollecitare chi di dovere ad intervenire con rimedi opportuni, nonostante gli sforzi fatti finora, contro i cittadini incivili”.

“È sotto gli occhi di tutti – scrivono i soci dell’associazione – come la situazione dell’abbandono di rifiuti lungo le nostre strade si stia aggravando notevolmente negli ultimi tempi. Anche il passeggero distratto che percorra la variante per andare al cimitero o per andare a vedere una partita di calcio della squadra locale, avrà notato l’aumentare di sacchetti di rifiuti lungi i fossati in ambo i lati, di erbacce che invadono la carreggiata, di copertoni, di un lavandino e addirittura dei frammenti di eternit lasciati nei fossi, e dei resti di carrozzeria di macchina. Non vogliamo accusare nessuno ma il nostro è un grido di allarme che lanciamo a tutti i cittadini di buona volontà, difendete il vostro ambiente e non permettete a persone, se così possono definirsi, ignoranti ed incivili di distruggere, di inquinare e di uccidere il nostro ambiente”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico