Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Castel Morrone, il sindaco: “L’acqua è potabile”

 CASTEL MORRONE. “I valori dell’acqua, come comunicato dal Consorzio Idrico Terra di Lavoro, sono nella norma, quindi l’acqua di Castel Morrone è potabile anche nei tratti (Via Finestre e Via Ciummiento) …

… dove circa 10 giorni fa era stata riscontrata una percentuale di Ferro superiore ai limiti imposti per legge” ad affermarlo è Pietro Riello, sindaco di Castel Morrone che documenti alla mano tranquillizza così la popolazione morronese. Infatti, a normalizzare la situazione, oltre al primo cittadino, ci ha pensato il Consorzio Idrico Terra di Lavoro che nella giornata di Lunedì 14 febbraio ha effettuato dei nuovi prelievi in diverse zone del paese e prontamente ha comunicato l’esito delle analisi all’Ente Municipale di Piazza Bronzetti. Analisi che hanno dato esito positivo, l’acqua di Castel Morrone quindi è potabile, anche quella che sgorga dai rubinetti dei cittadini di Via Finestre e Via Ciummiento, interessati circa dieci giorni fa di una comunicazione da parte del Comune in quanto si era riscontrata una concentrazione di ferro oltre ai limiti imposti per legge.

Intanto, sempre sul fronte acqua c’è da segnalare che in località Ciummiento, a ridosso della Clinica Villa delle Magnolie, proseguono i lavori, commissionati dalla Regione Campania, tesi al ripristino della galleria sotterranea che va da Limatola a Santa Barbara, condotta di primaria importanza per l’intero acquedotto del Torano che oltre a servire Castel Morrone serve buona parte dei comuni posti sulla direttrice Caserta – Napoli.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico