Aversa

Stabilizzazione Lsu, Ciaramella ne discute all’Anci

Piazza MunicipioAVERSA. Venerdì mattina, su impulso del sindaco di Aversa, Domenico Ciaramella, è stato convocato il direttivo regionale dell’Anci – Associazione nazionale comuni d’Italia – per discutere della problematica inerente la stabilizzazione dei lavoratori socialmente utili.

Nel corso della riunione del comitato direttivo interverranno anche i sindaci dell’agro aversano in quanto sarà chiarito il quadro normativo della stabilizzazione degli Lsu. “Per tre annualità, – spiega il primo cittadino – l’ente Comune usufruirà di un bonus assunzionale di 20mila euro per ogni lavoratore stabilizzato. Stabilizzare i lavoratori socialmente utili, in questo particolare momento dove non è possibile fare assunzioni – ha detto il sindaco Ciaramella – significa premiare coloro che già svolgono un prezioso compito all’interno della struttura comunale e migliorare la stessa”.

Nei mesi scorsi il Comune di Aversa, nella persona del sindaco Ciaramella e dell’assessore al personale Pasquale Diomaiuta, ha siglato una convenzione con la Regione Campania e ciò, come ha sottolineato il primo cittadino normanno, “rappresenta una conferma dell’interessamento di quest’amministrazione alla ‘problematica’ degli Lsu. Nel corso del mio primo mandato, infatti, l’amministrazione Ciaramella ha già stabilizzato undici lavoratori del settore acquedotto. Questa volta, invece, abbiamo deciso di stabilizzare ben venti lavoratori. La scelta che abbiamo fatto, sul numero di coloro da stabilizzare, è stata ponderata con oculatezza per non far trovare il mio successore in difficoltà”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico