Aversa

Più Europa, Ciaramella: “Sagliocco dice inesattezze”

Ciaramella-SaglioccoAVERSA. “Ancora una volta Giuseppe Sagliocco interviene sulle problematiche che interessano la nostra città dichiarando cose a dir poco inesatte”.

Così il sindaco di Aversa, Domenico Ciaramella, sulle ultime dichiarazioni del coordinatore provinciale di Futuro e Libertà. “Una volta, in verità, – commenta Ciaramella – servendosi della sua carica di consigliere regionale, Sagliocco aveva la possibilità di mettere il bastone tra le ruote al sindaco di Aversa ed all’intera amministrazione. Oggi, invece, dà notizie false e tendenziose per mettere in cattiva luce l’operato della mia amministrazione”.

Ciaramella si riferisce al programma Più Europa: “Da quando è intervenuto il governatore Caldoro, – spiega Ciaramella – ho rilasciato interviste continue sulle difficoltà che stava avendo questo progetto. Ebbene, tutti sanno che la Regione Campania ha bloccato il prosieguo di questo progetto e che la nostra città, come tutte la altre città della Regione, è stata costretta a cedere il passo in attesa che si stabilisca cosa fare di questo progetto. Ciò nonostante, Sagliocco trova giusto rilasciare un’intervista con la quale fa ricadere la responsabilità di tutto sull’inefficienza dell’amministrazione. In alcuni passaggi, in realtà, dimostra di non conoscere la materia quando parla di scadenze ed altro. Ma la cosa più grave è quando dichiara che il Comune di Aversa è stato uno degli ultimi a sottoscrivere il protocollo d’intesa con la Regione. Non sa, evidentemente, che ci sono ancora tanti Comuni che quel protocollo non l’hanno ancora sottoscritto. Una cosa vera è che il progetto Più Europa, bloccato dal 9 agosto 2010 dalla Regione Campania, rischia effettivamente di non essere realizzato”.

In questi mesi Ciaramella ha fatto il possibile per sbloccare il progetto ed anche in questi giorni continuano gli incontri con l’amministrazione regionale che, sottolinea il primo cittadino, “non comprende che il tempo è tiranno e potrebbe tirare dei brutti scherzi”. “Dal governatore Caldoro – continua Ciaramella – vogliamo un bel sì o un bel no al prosieguo del Più Europa per evitare, così come sta facendo Sagliocco, di rendere responsabili i sindaci del mancato proseguimento del progetto”.

Ciaramella conclude: “Sagliocco vuol far credere che l’inefficienza sia addebitabile al sindaco di Aversa, quando invece la responsabilità di un eventuale mancato raggiungimento dell’obiettivo ricadrebbe interamente sulla Regione. Logicamente, Sagliocco quando frequentava la Regione trovava il tempo ed il modo di contrastare l’attività dell’amministrazione comunale di Aversa. Oggi, invece, si deve accontentare di fare il tifo contro, senza sapere, però, che a rimetterci non sarà il sindaco ma l’intera città. Ma cosa volete che a lui interessi della nostra città?”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico