Succivo

Piano Casa, Papa critica Legambiente

Francesco Papa SUCCIVO. Avevamo lasciato il sindaco di Succivo Francesco Papa alla fine di dicembre alle prese con le dimissioni di 9 dei consiglieri della sua maggioranza, oggi lo ritroviamo alle prese con quello che sembra essere il principale terreno di scontro con i dimissionari del Pd e Legambiente: il “Piano Casa”.

Si dichiara esterrefatto il primo cittadino succivese di fronte all’ostilità dimostrata contro tale provvedimento che, ricorda, “non ho inventato io”. Si tratta di una legge nazionale che la Regione Campania ha accolto il 28 dicembre 2009 con lo scopo di rilanciare un settore in forte crisi, quello edilizio. Secondo quanto citato nella legge si offre la possibilità di ampliare entro il 20% la volumetria attuale degli edifici esistenti uni e bifamiliari ed inoltre demolire e successivamente ricostruire edifici residenziali fino ad un massimo del 35% in più rispetto alla volumetria esistente se questi interventi verranno attuati grazie al supporto di energie rinnovabili e con un miglioramento qualitativo architettonico. I comuni, dal canto loro, sono chiamati a individuare le zone da destinare alla sostituzione edilizia. Fin qui, niente da dire, tutto sommato sembra un buon provvedimento, almeno sulla carta.

Non la pensano affatto così gli attivisti di Legambiente che, accusa il sindaco, stanno attuando nei suoi confronti “una vera e propria campagna intimidatoria”. “Non può esserci sviluppo senza una salvaguardia del territorio e del paesaggio”, aveva dichiarato Antonio Pascale, presidente del circolo atellano di Legambiente, durante il dibattito ‘Un’altra casa’ dello scorso novembre, sempre a Succivo, specificando che “ciò che si deve fare è riqualificare e valorizzare l’esistente piuttosto che aumentare la capacità insediativa”. A tal proposito, il primo cittadino si dichiara “perplesso da quest’atteggiamento ostile ed intimidatorio, presente solo a Succivo, mentre tutt’altra storia sembra si verifichi a Sant’Arpino, comune confinante e con un’estensione nettamente inferiore a quella succivese. Non attacco assolutamente Sant’Arpino e la sua amministrazione comunale, – ci tiene a precisare il sindaco – voglio solo capire perché questi signori di Legambiente agiscono in nome del principio due pesi due misure”. Papa sembra molto amareggiato da questa vicenda e desideroso di risposte.

Piano Casa, le telecamere di Rai3 a Succivo

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico