Succivo

Furto di energia elettrica, denunciato titolare di una macelleria

 SUCCIVO. Nella sua macelleria-salumeria di Corso Sicilia, a Succivo, aveva creato un sistema per bypassare il contatore della corrente elettrica riuscendo a non farvi transitare addirittura l’85% della energia elettrica consumata, con grave danno per l’Enel.

A finire agli arresti domiciliari, in attesa del giudizio con rito direttissimo, con l’accusa di furto di energia elettrica, il titolare dell’esercizio commerciale. A scoprire il “trucco” i carabinieri della stazione di Sant’Arpino in collaborazione con un’apposita squadra messa a disposizione dalla stessa Enel. I furti di energia elettrica sono oggetto quotidiano della cronaca nera locale. Lo scorso anno, infatti, sono stati poco meno di duecento le persone arrestate o denunziate in tutto l’agro aversano per questo tipo di reato.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Il teatro come risposta al razzismo: i ragazzi del Liceo 'Massimo' di Roma in scena a Maiano di Sessa Aurunca - https://t.co/B6pk2ZbEXD

A Capri arrivano 100 scacchisti per il torneo internazionale intitolato a Lenin - https://t.co/R2LTiCIYy5

Strage di San Marco in Lamis: arrestato uno dei killer - https://t.co/uKHKewnXeh

Roma, ritrovati dipinti del '600 rubati ai Parioli - https://t.co/9bD7hw89N4

Condividi con un amico