Succivo

Furto di energia elettrica, denunciato titolare di una macelleria

 SUCCIVO. Nella sua macelleria-salumeria di Corso Sicilia, a Succivo, aveva creato un sistema per bypassare il contatore della corrente elettrica riuscendo a non farvi transitare addirittura l’85% della energia elettrica consumata, con grave danno per l’Enel.

A finire agli arresti domiciliari, in attesa del giudizio con rito direttissimo, con l’accusa di furto di energia elettrica, il titolare dell’esercizio commerciale. A scoprire il “trucco” i carabinieri della stazione di Sant’Arpino in collaborazione con un’apposita squadra messa a disposizione dalla stessa Enel. I furti di energia elettrica sono oggetto quotidiano della cronaca nera locale. Lo scorso anno, infatti, sono stati poco meno di duecento le persone arrestate o denunziate in tutto l’agro aversano per questo tipo di reato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico